Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Trasformatori in continua?!

Problemi curiosi e quiz vari.

Moderatore: Foto Utentecarlomariamanenti

0
voti

[121] Re: Trasformatori in continua?!

Messaggioda Foto UtenteStefanoSunda » 26 mag 2011, 11:40

Come non detto! O_/
Ultima modifica di Foto UtenteStefanoSunda il 26 mag 2011, 12:12, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Foto UtenteStefanoSunda
2.387 3 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 1617
Iscritto il: 16 set 2010, 19:29

0
voti

[122] Re: Trasformatori in continua?!

Messaggioda Foto UtentePiercarlo » 26 mag 2011, 12:03

RenzoDF ha scritto: :-k ... mi viene un dubbio ... che abbia studiato a Pisa pure Lui :?: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


Mi sa che si dovrà allungare un po' la lista di quelli da impallinare.... :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Ciao
Piercarlo
Avatar utente
Foto UtentePiercarlo
22,3k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6119
Iscritto il: 30 mar 2010, 19:23
Località: Milano

0
voti

[123] Re: Trasformatori in continua?!

Messaggioda Foto Utentemir » 26 mag 2011, 13:00

IsidoroKZ ha scritto:il trasformatore ideale

RenzoDF ha scritto:*** INDOVINATO *** W1U

DirtyDeeds ha scritto:io prenderei il mio torchio idraulico e andrei a nascondermi...

=D> ...ma bravi,bravi, che terzetto.... :mrgreen:
quindi se si tratta di un trasformatore ideale,è pur sempre un trasformatore che avrà il suo primario alimentato in tensione e corrente costante, quest'ultima essendo costante produrrà nel nucleo un flusso \Phi _{1} anch'esso costante che si andrà a concatenare sia con l'avvolgimento primario che con il secondario,ed in quest'ultimo in queste condizioni non si avrà alcuna fem indotta;mentre se nell'avvolgimento primario l'intensità di corrente I_{1} varia ad un nuovo valore tipo I_{2}< I_{1} anche il flusso passerà dal valore \Phi _{1} al valore \Phi _{2} quindi in virtù della relazione e=-\frac{\Delta \Phi }{dt} nell'avvoglimento secondario si generà una fem indotta E_{2},comunque per arrivare a ciò si è dovuto (in qualche modo..) variare l'intensità di corrente nell'avvolgimento primario !
ora mi spiegate il funzionamento del trafo in continua ?
Avatar utente
Foto Utentemir
64,0k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21278
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[124] Re: Trasformatori in continua?!

Messaggioda Foto Utentemovlw » 26 mag 2011, 14:01

Un mio amico direbbe "bullshit"!

- Un trasformatore ideale ha resistenza di primario e di secondario nulle.
- Ergo le tensioni di primario e di seconario in continua sono nulle.
- Con tensione di secondario nulla, la corrente di secondario è nulla su qualsiasi carico (che non sia un cortocircuito ideale).
- Un trasformatore ideale chiuso su un cortocircuito ideale è un circuito degenere.

Per definire qualcosa un trasformatore, questo deve soddisfare tutte le equazioni del trasformatore, non solo una in una condizione degenere. Nel caso di specie, deve almeno poter alimentare un carico diverso da un cortocircuito.

Nota: vediamo se RenzoDF ha le palle per accettare un confronto onesto!
Avatar utente
Foto Utentemovlw
9 4
---
 
Messaggi: 120
Iscritto il: 11 mag 2011, 11:19

3
voti

[125] Re: Trasformatori in continua?!

Messaggioda Foto UtenteRenzoDF » 26 mag 2011, 14:16

mir ha scritto:... ora mi spiegate il funzionamento del trafo in continua ?


La generalizzazione della definizione di "Trasformatore Ideale" va oltre quello che puo' essere il "Trasformatore Ideale" studiato in un corso di macchine elettriche; ovvero si definisce Trasformatore Ideale un doppio bipolo caratterizzato dalle seguenti relazioni alle porte


\left\{ \begin{align}
  & \frac{v_{1}(t)}{v_{2}(t)}=n \\ 
 & \frac{i_{1}(t)}{i_{2}(t)}=-\frac{1}{n} \\ 
\end{align} \right.




senza imporre nessuna restrizione sulle funzioni del tempo :!:
"Il circuito ha sempre ragione" (Luigi Malesani)
Avatar utente
Foto UtenteRenzoDF
54,6k 8 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 12778
Iscritto il: 4 ott 2008, 9:55

2
voti

[126] Re: Trasformatori in continua?!

Messaggioda Foto UtenteRenzoDF » 26 mag 2011, 14:22

movlw ha scritto:Un mio amico direbbe "bullshit"!

Bullshit e' la tua risposta, se non conosci l'Elettrotecnica, lascia perdere.

movlw ha scritto:- Un trasformatore ideale ha resistenza di primario e di secondario nulle.

Non e' che siano nulle, le impedenze (non solo le resistenze) non le ha proprio.

movlw ha scritto:- Ergo le tensioni di primario e di seconario in continua sono nulle.

Assolutamente NO! ...e poi cosa ci azzeccano le tensioni con le impedenze ?

movlw ha scritto:Con tensione di secondario nulla, la corrente di secondario è nulla su qualsiasi carico (che non sia un cortocircuito ideale).

Assolutamente No, la corrente secondaria e' legata alla primaria e puo' esserci anche con tensione secondaria nulla ! ... indovina come.

movlw ha scritto:Un trasformatore ideale chiuso su un cortocircuito ideale è un circuito degenere

Non e' detto, dipende dalle condizioni alla porta primaria !

movlw ha scritto:Per definire qualcosa un trasformatore, questo deve soddisfare tutte le equazioni del trasformatore,

Ma dai, cosa mi racconti, avrei detto che doveva rispettare quelle dell'alternatore :-)

movlw ha scritto: Nel caso di specie, deve almeno poter alimentare un carico diverso da un cortocircuito.
No no, il carico puo' anche essere un bel cortocircuito ideale ! ... ci sono anche dei trasformatori reali che "adorano" i cortocircuiti ;-)

movlw ha scritto:Nota: vediamo se RenzoDF ha le palle per accettare un confronto onesto! ... senza dire castronerie ...

Le castronerie le scrive chi crede di sapere qualcosa prima di studiare l'argomento.

Noi comunque qui su EP siamo abituati ad un confronto civile, cambia tono ! :?
"Il circuito ha sempre ragione" (Luigi Malesani)
Avatar utente
Foto UtenteRenzoDF
54,6k 8 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 12778
Iscritto il: 4 ott 2008, 9:55

0
voti

[127] Re: Trasformatori in continua?!

Messaggioda Foto UtenteCandy » 26 mag 2011, 15:30

Come potremmo trasporre questo ragionamento all'idraulica, giusto per avere un paragone "maccanicistico" ?
Avatar utente
Foto UtenteCandy
32,5k 7 10 13
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 10129
Iscritto il: 14 giu 2010, 22:54

0
voti

[128] Re: Trasformatori in continua?!

Messaggioda Foto Utentemir » 26 mag 2011, 15:36

bella domanda,una pompa idraulica potrebbe essere per analogia il generatore,una valvola (on/off) idraulica un'interruttore, ma per un trasformatore ?
Avatar utente
Foto Utentemir
64,0k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21278
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[129] Re: Trasformatori in continua?!

Messaggioda Foto UtenteIvan_Iamoni » 26 mag 2011, 16:02

Il caso più plausibile per un trasformatore in un circuito idraulico è quello di due pistoni ancorati per i loro steli, tipico il caso dei moltiplicatori-demoltiplicatori di pressione, dove il rapporto tra le pressioni IN-OUT è dato dal rapporto tra le superfici dei diversi pistoni, o supponendo che i pistoni siano cilindrici, bastano i loro alesaggi (diametri interni).
Invece del flusso nel circuito magnetico, la pressione viene trasmessa attraverso la forza nel collegamento meccanico.
Ovviamente essendo un moltiplicatore ideale, si considerano gli attriti delle superfici nulli. :lol:
Ora non ho installato fidocad, sulla mia nuova caffettiera, ma chiedendo immensamente scusa a Renzo, uso
PAINT :mrgreen:
Moltiplicatore.JPG
Moltiplicatore.JPG (10.76 KiB) Osservato 4677 volte
Avatar utente
Foto UtenteIvan_Iamoni
5.311 6 10 12
Utente disattivato per decisione dell'amministrazione proprietaria del sito
 
Messaggi: 2331
Iscritto il: 22 ott 2006, 18:45

0
voti

[130] Re: Trasformatori in continua?!

Messaggioda Foto Utentemir » 26 mag 2011, 16:04

movlw ha scritto:Un mio amico...

era sufficiente rispondere in maniera chiara ed elegante come ha fatto Renzo, tecnicismi a parte certi linguaggi sono fuori luogo.
Avatar utente
Foto Utentemir
64,0k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21278
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

PrecedenteProssimo

Torna a Ah, ci sono!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite