Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

calcolo resistenza anello di terra sistema tns

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[1] calcolo resistenza anello di terra sistema tns

Messaggioda Foto Utentediodo66 » 20 mag 2010, 19:58

salve vorrei approfondire,il discorso sul calcolo della rt in un sistema tns,ed in particolare come effettuare la misura e i successivi calcoli grazie
Avatar utente
Foto Utentediodo66
0 3
 
Messaggi: 45
Iscritto il: 14 apr 2007, 8:25
Località: porto torres (ss)

1
voti

[2] Re: calcolo resistenza anello di terra sistema tns

Messaggioda Foto Utentefoxone1978 » 21 mag 2010, 9:46

Uhm..... nel sistema TN-S si misura la Zg, non la Rt in quanto la misurazione tiene conto anche dell'avvolgimento secondario del trafo MT/BT
Avatar utente
Foto Utentefoxone1978
135 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 594
Iscritto il: 25 gen 2008, 12:26
Località: MACERATA

0
voti

[3] Re: calcolo resistenza anello di terra sistema tns

Messaggioda Foto Utenteadmin » 21 mag 2010, 10:34

Il calcolo di R_t in un sistema TN-S, non serve a nulla.
Ciò che occorre conoscere è l'impedenza dell'anello di guasto, come ti ha detto foxone
Avatar utente
Foto Utenteadmin
190,1k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 11652
Iscritto il: 6 ago 2004, 13:14

0
voti

[4] Re: calcolo resistenza anello di terra sistema tns

Messaggioda Foto UtenteStefania » 21 mag 2010, 11:14

Salve a tutti, ma in un sistema TN-S non devo dimensionare la Rt nel caso si abbia un guasto sul lato MT ?
(Dove per conoscere la Rt dovrei conoscere la ig e i tempi di intervento delle protezioni dell' Enel).

Mentre lato BT la Rt non è interessata ; in caso di guasto la ig percorre un anello di guasto composto dalle impedenze del trasformatore (al secondario )coduttore di fase e quello di protezione tra il punto del guasto ed il trasformatore.
Dove l'mpedenza del trasformatore la ricavo dai dati di targa del trasformatore, ma per le altre impedenze come le definisco ?

Spero che non siamo concetti sbagliati!!!
Avatar utente
Foto UtenteStefania
0 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 50
Iscritto il: 14 apr 2009, 11:42

0
voti

[5] Re: calcolo resistenza anello di terra sistema tns

Messaggioda Foto Utentemarco61 » 21 mag 2010, 13:50

Concetti giustissimi.
Le altre impedenze sono quelle prettamente dei cavi (o delle corde) e sono tutti tabellati.
Avatar utente
Foto Utentemarco61
540 1 6
Master
Master
 
Messaggi: 482
Iscritto il: 13 feb 2006, 15:17
Località: Lecco

0
voti

[6] Re: calcolo resistenza anello di terra sistema tns

Messaggioda Foto Utenteadmin » 21 mag 2010, 14:00

Stefania ha scritto:[..]ma in un sistema TN-S non devo dimensionare la Rt nel caso si abbia un guasto sul lato MT ?
(Dove per conoscere la Rt dovrei conoscere la ig e i tempi di intervento delle protezioni dell' Enel).
!

Certo, hai ragione. Io ho ipotizzato che intendesse valutarla per la protezione dai contatti indiretti in BT. In effetti però la domanda è molto generale ed è corretta la tua precisazione.
Avatar utente
Foto Utenteadmin
190,1k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 11652
Iscritto il: 6 ago 2004, 13:14

0
voti

[7] Re: calcolo resistenza anello di terra sistema tns

Messaggioda Foto Utentediodo66 » 21 mag 2010, 19:20

okmille grazie a tutti finalmente sto riuscendo a capire ,grazieee
Avatar utente
Foto Utentediodo66
0 3
 
Messaggi: 45
Iscritto il: 14 apr 2007, 8:25
Località: porto torres (ss)

0
voti

[8] Re: calcolo resistenza anello di terra sistema tns

Messaggioda Foto UtenteStefania » 21 mag 2010, 22:02

admin ha scritto:[..]
Certo, hai ragione. Io ho ipotizzato che intendesse valutarla per la protezione dai contatti indiretti in BT. In effetti però la domanda è molto generale ed è corretta la tua precisazione.


Diciamo che la mia non voleva essere una precisazione :oops: , ma volevo toglermi un dubbio!!

Approfitto, nel sistema tn-s posso realizzare un impianto di terra unico sia per la MT che per la BT. Quindi hai fini pratici per conoscere la sezione dei componenti che costituiscono un impianto di terra ( in questo caso PE , dispersori e CT), ho bisogno SOLO dell' impedenza dell' anello di guasto?
poiché la Rt la utilizzo per dimensionare le protezioni per il trasformatore.

Per caso potreste suggerirmi un link dove c'è un esempio di come dimensionare l' impianto di terra di un sistema tn-s, e quindi come scelgo i cavi dai quali dovrò calcolare l' impedenza di fase e quella del conduttore di protezione?
Magari che mi indichi come faccio a capire quanti dispersori ci vogliono ecc.
Grazieeee :lol:
Avatar utente
Foto UtenteStefania
0 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 50
Iscritto il: 14 apr 2009, 11:42

0
voti

[9] Re: calcolo resistenza anello di terra sistema tns

Messaggioda Foto Utentemir » 21 mag 2010, 22:13

si può iniziare da qui...
Avatar utente
Foto Utentemir
65,0k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21579
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[10] Re: calcolo resistenza anello di terra sistema tns

Messaggioda Foto Utentealieno1974 » 7 giu 2012, 10:19

Buon giorno a tutti, mi è stato detto che nei sistemi TN-S non è obbligatorio l'utilizzo del differenziale per la protezione delle persone dai contatti diretti e indiretti ma può bastare un interruttore automatico o dei fusibili purchè sia rispettato quanto sotto descritto (ripreso pari pari da un libro facente riferimento alla EN-60204-1)

"...l'interruzione automatica (tramite automatici, fusibili o dispositivi differenziali) dell'alimentazione è il metodo di protezione contro i contatti indiretti più utilizzato nell'equipaggiamento elettrico... si basa sul tempestivo rilevamento del guasto a massa... (entro 5 secondi è considerato un tempo accettabile per le macchine) la corrente di guasto che si genera deve essere tale per cui risulti verificata..."

Z*I < U

Z= impedenza dell'anello di guasto
I= corrente di intervento del dispositivo
U= tensione tra fase e terra

il mio caso è:
Ho un quadro generale e un motore da 5.5kw sotto inverter. Il motore è a 25 metri dal PE del quadro e il cavo tra inverter e motore è di sezione 4 mmq, l'inverter è protetto da fusibili 25A gG , tra i fusibili e l'inverter ci sono 3 fili di 6mmq lunghi 1 metro, quanto può essere la lunghezza massima del conduttore di alimentazione?
Sono partito nel calcolare l'impedenza dell'anello di guasto, considerando solo la Resistenza del cavo di fase e del conduttore di protezione tra inverter e motore(trascurando l'impedenza viste le sezioni ridotte) ottenendo una Rg=0.23ohm
Poi, dalle tabelle del fusibile ho ricavato la Ig corrente di intervento entro 0,1sec di 110A(mi è stato detto che per i fusibili devo considerare 0.1 e non 0.4 sec??)
Ho moltiplicato la corrente Ig x Rg = Uo => 110x0.23=25volt (che è abbondantemente sotto il valore di 230Volt definiti dalla norma per il tempo di intenrvento di 0,4sec)
Ora il mio dubbio è il seguente
Nel calcolo dell'impedenza dell'anello di guasto, devo considerare anche il tratto di cavo dal trasformatore di cabina al mio quadro di generale?
Spero di essere stato sufficientemente chiaro, e di non avere fatto troppa confusione
Avatar utente
Foto Utentealieno1974
0 3
 
Messaggi: 23
Iscritto il: 31 ago 2010, 20:53

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 43 ospiti