Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Divagazioni e speculazioni sui trasformatori

Circuiti, campi elettromagnetici e teoria delle linee di trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteEdmondDantes

0
voti

[21] Re: Questione curiosa sui trasformatori

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 9 dic 2020, 10:41

lemure64 ha scritto:Sì ma mi permetto di suggerire un atteggiamento "neurochirurgico": la correzione di un'idea sbagliata spesso è importantissima perché l'idea potrebbe riaffacciarsi anche a distanza, in un altro lettore, e se c'è la correzione si previene invece che curare.

Se chi riceve la correzione è in grado di riceverla e di pensarci si sta facendo didattica, se chi riceve la correzione è un troll o un crackpot allora si contribuisce unicamente alla morte termica dell’universo.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
82,9k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 10723
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[22] Re: Questione curiosa sui trasformatori

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 9 dic 2020, 10:43

Qualcosa ho letto :mrgreen:
Foto UtentePietroBaima, Maxwell era un uomo fuori dal comune sia come scienziato sia come Uomo. Ora se Maxwell ci mette in guardia, chi siamo noi per non seguire il suo consiglio?

Ecco Foto UtentePietroBaima il tuo ultimo 3D spiega perché ho suggerito di eliminare i post inutili.
Utenti perditempo, multiaccount, troll ecc... abbiamo tempo per seguirli?
Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.

Io devo studiare sodo e preparare me stesso perché prima o poi verrà il mio momento.
Abraham Lincoln
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
11,0k 8 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3339
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

0
voti

[23] Re: Questione curiosa sui trasformatori

Messaggioda Foto Utentelemure64 » 9 dic 2020, 10:52

PietroBaima ha scritto:Se chi riceve la correzione è in grado di riceverla e di pensarci si sta facendo didattica, se chi riceve la correzione è un troll o un crackpot allora si contribuisce unicamente alla morte termica dell’universo.

Per questo ho suggerito un atteggiamento chirurgico, anche perché un forum non è un newsgroup non moderato e il troll-crackpot di turno può essere bloccato in due mosse. Quindi con un filtraggio già fatto a monte non mi pare ci siano grandi problemi se una cosa del genere si volesse fare.
Avatar utente
Foto Utentelemure64
675 3 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 381
Iscritto il: 23 giu 2020, 12:26

0
voti

[24] Re: Questione curiosa sui trasformatori

Messaggioda Foto Utenteclavicordo » 9 dic 2020, 11:14

Visto che il mio quesito [48] è sfuggito, lo ripropongo in particolare a Foto UtentePietroBaima

A questo punto mi è sorta una domanda, che traduce in parole le mie alte carenze di matematica e di fisica: si può individuare un vettore di Poynting equivalente per la propagazione meccanica dell'energia, ossia onde che si propagano attraverso un mezzo? Nel caso elettromagnetico il vettore di P. è diretto nel senso della propagazione, mentre E e H giacciono su un piano ad esso perpendicolare. Se scindiamo la potenza meccanica in forza e velocità, un vettore equivalente di P. si può ottenere per le onde meccaniche trasversali? Avrebbe a che fare con il momento angolare?
"Ogni cosa va resa il più possibile semplice, ma non ANCORA più semplice" (A. Einstein)
Avatar utente
Foto Utenteclavicordo
18,5k 6 11 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1155
Iscritto il: 4 mar 2011, 14:10
Località: Siena

0
voti

[25] Re: Questione curiosa sui trasformatori

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 9 dic 2020, 11:19

clavicordo ha scritto:si può individuare un vettore di Poynting equivalente per la propagazione meccanica dell'energia, ossia onde che si propagano attraverso un mezzo?

Vorrei risponderti estesamente, ma non ne ho il tempo :cry:

In alcuni casi sì, ma non è un buon modo per studiare la propagazione meccanica dell’energia.
Magari ci ritorno su in seguito...
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
82,9k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 10723
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[26] Re: Questione curiosa sui trasformatori

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 9 dic 2020, 11:25

In generale si dovrebbe parlare di vettore di flusso dell'energia.

Vettori di flusso dell'energia, velocità di propagazione e momento sono sempre legati fra loro.
Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.

Io devo studiare sodo e preparare me stesso perché prima o poi verrà il mio momento.
Abraham Lincoln
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
11,0k 8 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3339
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

0
voti

[27] Re: Questione curiosa sui trasformatori

Messaggioda Foto UtenteLupoSergio » 9 dic 2020, 12:05

IsidoroKZ ha scritto:
LupoSergio ha scritto:Ho usato un termine non corretto per semplificare la comprensione

Quando si danno delle spiegazioni in questo forum si richiede di essere precisi. Ad esempio quando dici che la distanza media dell'elettrone dal nucleo definisce l'energia, stai dicendo una cosa di nuovo non corretta.

Questo non solo è corretto, ma fondamentale. Non so quali studi tu abbia fatto per scrivere una simile affermazione, generalmente non amo fare citazioni da fonti esterne, ma consiglio un attenta lettura sulla configurazione elettronica degli orbitali. https://it.wikipedia.org/wiki/Configura ... lettronica. E' palese che il livello energetico sia in funzione della distanza dal nucleo.
IsidoroKZ ha scritto:Anche considerare il magnetismo come orientamento di orbite, senza citare gli spin, non mi piace per nulla.
Il piacere personale poco ha a che fare con la scienza. Se vogliamo fare una pedante trattazione citando leggi, diagrammi e quant'altro per dimostrare la propria competenza ad uso degli esperti questo va a scapito della comprensione di chi legge e non ha strumenti sufficienti per valutare quanto scritto. Un linguaggio meno tecnico e più familiare aiuta la comprensione. Potrei farti un trattato sui momenti angolari degli elettroni, ma oltre ad una puerile esibizione di cultura lo vedo inutile e pedante. Leggo una puntigliosa precisazione che non facilità la comprensione. Se l'intento è contestare polemicamente le idee altrui mi chiamo subito fuori. Citare brani e formule presi dalla rete è oltremodo facile, cercare di vedere al di là del proprio intendimento difficile e faticoso.
Ho risposto a fatica, dato il proponimento di non intervenire più, ma leggere simili affermazioni non ho resistito. Mi chiedo da dove ti arrivino simili convincimenti; ad un esame di chimica fisica ti avrebbero bocciato senza appello. Ma tu, esami ne hai dati?

LupoSergio ha scritto:Qualsiasi flusso di energia è originato "ab ovo" dai flussi atomici, né potrebbe essere altrimenti.
Mi dispiace, ma da chimico fisico vedo la questione a livello atomico , non a livello elettronico, che poco conosco. Mi scuso se mi sono intromesso, smetto di intervenire.
IsidoroKZ ha scritto:
Che cosa siano i flussi atomici lo sai solo tu. Credo siano ancora piu` astratti della corrente di quantita` di moto :-).

Se pensi di usare la meccanica quantistica, nel mondo macroscopico non vai molto lontano, oltre a indurre idee sbagliate. Per i trasformatori servono le equazioni di Maxwell, cio` che capita a livello atomico dentro al nucleo non c'entra nulla. Anche perche' ci sono i trasformatori senza nucleo: come li spieghi? Con le energie degli orbitali del nucleo che non c'e`?

Anche per te vale il suggerimento di non dare spiegazioni sbagliate e che non c'entrano nulla.


La confusione tra "flusso di energia" e "flusso atomico" erroneamente citato e travisato mi pare eloquente.
Meno male che le parole erano importanti.
Ti considero un ottimo tecnico, ma consiglio una visione più ampia.
Vorrei concludere questa diatriba, noiosa ed inconcludente. Sottolinea i miei errori e cercherò di evitare ogni altra occasione di repica.
Avatar utente
Foto UtenteLupoSergio
10 2
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 10 ott 2020, 7:35

1
voti

[28] Re: Questione curiosa sui trasformatori

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 9 dic 2020, 12:15

LupoSergio ha scritto:Ma tu, esami ne hai dati?


Foto UtenteIsidoroKZ perdonalo, non vedi in che stato (quantico) è?
Tu non ti rendi conto della persona che hai di fronte.

Propongo di eliminare il suo messaggio (e pure questo mio e gli altri necessari a trattare la questione)
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
82,9k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 10723
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[29] Re: Questione curiosa sui trasformatori

Messaggioda Foto Utentelino9999 » 9 dic 2020, 12:26

La domanda era:"dove passa, dove fluisce, la potenza attraverso il trasformatore?"
La potenza non passa, altrimenti la macchina si sarebbe chiamata "passatore".
La potenza non fluisce altrimenti si sarebbe chiamato "flussatore".
La potenza si trasforma, o meglio vengono trasformati i suoi parametri.
La potenza elettrica si trasforma in flusso magnetico che si ritrasforma in potenza
elettrica sul secondario.
Il flusso passa sia nel nucleo che nell'aria che inevitabilmente c'è tra un lamierino e l'altro.
Avatar utente
Foto Utentelino9999
103 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 127
Iscritto il: 19 dic 2019, 16:17

0
voti

[30] Re: Questione curiosa sui trasformatori

Messaggioda Foto UtentePiercarlo » 9 dic 2020, 12:35

Invece di rischiare di litigare tra gente che non ci si conosce, proviamo a ritornare sul punto? Si era parlato di guide d'onda: approfondiamo un po'? Grazie!
Avatar utente
Foto UtentePiercarlo
22,2k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6092
Iscritto il: 30 mar 2010, 19:23
Località: Milano

PrecedenteProssimo

Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 17 ospiti