Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Selettività tra differenziali da 30 mA

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[1] Selettività tra differenziali da 30 mA

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 28 ott 2023, 14:52

Salve a tutti
in un quadro con differenziale generale trifase da 30mA ad intervento immediato con a valle 6 mtd monofase da 16A , avrebbe senso cercare una parvenza di selettività scegliendo il generale ad immunità rinforzata e i monofase semplici AC , sfruttando queli pochi millisecondi di ritardo intenzionale dei differenziali ad immunità rinforzata?
Purtroppo nel mio caso il differenziale generale ci vuole e deve essere da 30mA ad intervento immediato. So bene che la selettività non sarebbe garantita, ma se anche statisticamente diventa più probabile che intervengano quelli monofase rispetto al trifase generale già mi accontenterei
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
3.308 4 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3875
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[2] Re: selettività tra differenziali da 30mA

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 28 ott 2023, 16:04

Non credo sia utile. Ma perché serve da 30 mA?
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
12,2k 4 5 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 4799
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[3] Re: selettività tra differenziali da 30mA

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 28 ott 2023, 16:22

perché sono due quadri connessi tra di loro con presa-spina 3p+n da 32A
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
3.308 4 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3875
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

2
voti

[4] Re: selettività tra differenziali da 30mA

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 28 ott 2023, 16:36

cambia presa e spina portandole a 63 A e nessun burocrate può obiettare :D
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
12,2k 4 5 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 4799
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[5] Re: selettività tra differenziali da 30mA

Messaggioda Foto UtenteGioArca67 » 28 ott 2023, 16:42

Non puoi descrivere un po' meglio?
Avatar utente
Foto UtenteGioArca67
3.381 4 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 3238
Iscritto il: 12 mar 2021, 9:36

0
voti

[6] Re: Selettività tra differenziali da 30 mA

Messaggioda Foto Utentesebago » 28 ott 2023, 19:06

Ti sta dicendo che se la "causa" dell'obbligatorietà dei 30 mA deriva dal fatto di avere in mezzo ai piedi le prese e spine da 32 A, cambiandole con prese e spine da 63 A non hai più il "problema".
Io, peraltro, rifletterei anche sulla carpenteria del quadro, perché - se fosse isolante - il 30 mA del generale lo farei fuori all'istante...
"quadro con differenziale generale trifase da 30mA ad intervento immediato con a valle 6 mtd monofase da 16A"
Non credo che sia difficile trovare un quadro in resina idoneo, a meno che non stiamo parlando di interruttori belli grossi grossi (ma mi è difficile crederlo, visto che è connesso con presa/spina da 32 A)
Sebastiano
________________________________________________________________
"Eo bos issettaìa, avanzade e non timedas / sas ben'ennidas siedas, rundinas, a domo mia" (P. Mossa)
Avatar utente
Foto Utentesebago
16,7k 4 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2195
Iscritto il: 1 apr 2005, 19:59
Località: Orune (NU)

0
voti

[7] Re: Selettività tra differenziali da 30 mA

Messaggioda Foto UtenteGioArca67 » 28 ott 2023, 19:49

L'impianto elettrico si ferma alle prese a spina, quel che c è dopo non ne fa parte... Fosse anche un altro quadro...
E quindi non si applica nemmeno la CEI 64-8.
O sbaglio?
Avatar utente
Foto UtenteGioArca67
3.381 4 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 3238
Iscritto il: 12 mar 2021, 9:36

1
voti

[8] Re: Selettività tra differenziali da 30 mA

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 28 ott 2023, 20:03

A parte i formalismi, l'impianto termina con la presa se questa è destinata a alimentare un utilizzatore, la presa è il confine fra impianto e carico.
Se la presa alimenta un quadro non direi che l'impianto termina alla presa, altrimenti basterebbe inserire presa e spina sul montante per non applicare il DM 37/2008 a nulla.
Secondo me l'obbligo del differenziale da 30 mA sulle prese fino a 32 A va inteso per le prese destinate a alimentare gli utilizzatori, non sulla presa che serve per alimentare un quadro (esempio quadro da cantiere precablato con cavo e spina)
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
12,2k 4 5 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 4799
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[9] Re: Selettività tra differenziali da 30 mA

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 28 ott 2023, 22:33

Il quadro "secondario" purtroppo deve essere fatti così, la domanda era un'altra: devo fare il possibile per evitare che scatti sempre il differenziale trifase a monte, mettere un immune potrebbe funzionare?
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
3.308 4 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3875
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[10] Re: Selettività tra differenziali da 30 mA

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 28 ott 2023, 22:53

Goofy ha scritto:Secondo me l'obbligo del differenziale da 30 mA sulle prese fino a 32 A va inteso per le prese destinate a alimentare gli utilizzatori, non sulla presa che serve per alimentare un quadro (esempio quadro da cantiere precablato con cavo e spina)

Sarebbe la cosa più logica anche per me, ma purtroppo secondo le norme, una presa da 32A deve essere protetta da differenziale da 30mA, anche se alimenterà proprio questi quadri mobili precablati in resina con sei prese da 16A monofasi

412.5.3 La protezione addizionale mediante l’uso di dispositivi di protezione con corrente differenziale nominale d’intervento non superiore a 30 mA è richiesta:
a) nei locali ad uso abitativo per i circuiti che alimentano le prese a spina con corrente nominale non superiore a 20 A; e
b) per i circuiti che alimentano le prese a spina con una corrente nominale non superiore a 32 A destinate ad alimentare apparecchi utilizzatori mobili usati all’esterno.
NOTA Una esenzione può essere fatta per specifiche prese a spina previste per la connessione a particolari componenti elettrici.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
3.308 4 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3875
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 54 ospiti