Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Un oscillatore minimalista a transistor

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor

0
voti

[1] Un oscillatore minimalista a transistor

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 25 gen 2023, 14:18



Proprio in questi giorni mi è capitato per le mani questo semplice circuto.
Si tratta di un trasmettitore per barriera a infrarossi (duty cycle 5%).
Mi piacerebbe avere qualche riscontro o parere sulle qualita, pregi e difetti di questa soluzione.
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
9.946 5 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3990
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

1
voti

[2] Re: Un oscillatore minimalista

Messaggioda Foto Utenteboiler » 25 gen 2023, 15:10

Non credo che così possa funzionare. Con una resistenza in piú forse sì (dimensionamento spannometrico):



Ma non mi sembra un gran circuito. Il beta del transistor rientra nel dimensionamento del circuito, che non è mai una bella cosa.

Immagino che la resistenza da 3 ohm in serie al led sia un refuso.

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
23,4k 5 9 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4836
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

0
voti

[3] Re: Un oscillatore minimalista

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 25 gen 2023, 17:49

Condivido le osservazioni.
Grazie a Foto Utenteboiler per la risposta.
Purtroppo ho controllato ma la resistenza è effettivamente da 3 ohm.
Come ho aggiunto anche nel primo messaggio il duty cicle è intorno al 5% e probabilmente grazie a ciò il led resiste.

Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
9.946 5 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3990
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

0
voti

[4] Re: Un oscillatore minimalista a transistor

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 26 gen 2023, 9:49

Mi piacerebbe avere anche un rapido parere da Foto Utenteelfo , Foto UtenteBrunoValente , Foto UtenteMarcoD, Foto Utentebanjoman e/o da chiunque si cimenti con la progettazione a transistor discreti .
Aggiungo una domanda.
Lo utilizzereste in una applicazione commerciale?
Ciao e grazie in anticipo.
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
9.946 5 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3990
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

1
voti

[5] Re: Un oscillatore minimalista a transistor

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 26 gen 2023, 10:22

La tensione Vcc 9 V è ormai poco usata. S intende generata da una pila?
La corrente impulsiva assorbita è ( 9 V - 2 ? V caduta diodo)/ 3 ohm = circa 2 A ?

Se portatile, previo ridimensionamento valori, forse meglio alimentarlo con due pile da 1,5 V.
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
11,6k 5 9 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 6336
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[6] Re: Un oscillatore minimalista a transistor

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 26 gen 2023, 10:37

La tensione in ingresso proviene da un regolatore lineare 78L09.
Essendo una trasmettitore per barriera a infrarossi normalmente non ha necessità di essere alimentato a batteria.
La corrente è molto elevata normalmente per avere una buona potenza impulsiva.
Il ricevitore altrimenti sarebbe in difficoltà.
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
9.946 5 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3990
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

1
voti

[7] Re: Un oscillatore minimalista a transistor

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 26 gen 2023, 10:50

Forse la R da 1k aggiunta non va bene, va eliminata
Con la R da 3 ohm in serie al diodo e quindi 2 A di corrente di collettore serve una corrente nella base di T2 di circa 100 mA , quindi il parallelo delle due 47 ohm = 24 ohm, serve per portare nella base la corrente che serve.
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
11,6k 5 9 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 6336
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[8] Re: Un oscillatore minimalista a transistor

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 26 gen 2023, 10:57

La domanda - indovinello - è osservando il circuito funziona o non funziona?
Soprattutto oscilla ?
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
9.946 5 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3990
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

1
voti

[9] Re: Un oscillatore minimalista a transistor

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 26 gen 2023, 11:05

è osservando il circuito funziona o non funziona? Soprattutto oscilla ?
Questa è la domanda alla quale volevo sottrarmi :-)
Potrei dire che non oscilla, nel senso di oscillazioni sinusoidali, ma al più commuta periodicamente.
Dopo un faticoso esame a occhio, direi che può funzionare.
E' un poco strano, ma non troppo diverso da un multivibratore classico con due NPN.
Magari per le prove, aumenta a 15 ohm la resistenza da 2 ohm sul collettore di T2.
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
11,6k 5 9 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 6336
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

2
voti

[10] Re: Un oscillatore minimalista a transistor

Messaggioda Foto Utenteboiler » 26 gen 2023, 11:08

MarcoD ha scritto:Forse la R da 1k aggiunta non va bene, va eliminata
Con la R da 3 ohm in serie al diodo e quindi 2 A di corrente di collettore serve una corrente nella base di T2 di circa 100 mA , quindi il parallelo delle due 47 ohm = 24 ohm, serve per portare nella base la corrente che serve.


Sono d'accordo, l'avevo aggiunta pensando che quei 3 ohm fossero un errore e che la corrente che attraversa il LED avesse un valore piú consueto (10-20 mA).
Senza una resistenza sulla base, però, credo che si stabilizzi e non oscilli. Forse allora bisognerebbe aumentare il valore del condensatore da 220p

Riguardo alla domanda sul possibile uso in un'applicazione commerciale, direi che non si può rispondere così.
Dipende da molti fattori:
- vendo ciofeche su AliExpress o prodotti di qualità su cui metto il mio nome?
- voglio ottimizzare l'affidabilità, il prezzo, il processo produttivo... altro?
- in che condizioni viene usato il circuito?
- come è fatto il ricevitore?
- viene saldato sul PCB da un contadino ubriaco che fa cottimismo nella campagna cinese o da una macchina pick-&-place seguita da un forno reflow?

In linea di principio, però, no.

Usa una miriade di componenti, quasi tutti diversi tra loro: in applicazioni commerciali il numero di componenti usati (soprattutto il numero di componenti diversi) ha un impatto maggiore rispetto al prezzo della somma dei componenti. Entro certi limit, ovviamente.

Tecnicamente ha, come già detto, troppa variabilità in base ai parametri dei componenti.

Inoltre siamo qui a discutere sul fatto se oscilli o meno.

Se durante una review proponessi al mio capo questo circuito, penso che mi prenderebbe a calci :mrgreen:

Viviamo in un mondo in cui questo https://assets.nexperia.com/documents/d ... VC1G14.pdf costa sette centesimi di dollaro in un package che prende 0.8 x 0.8 mm sul PCB (!).
Ci aggiungiamo due condensatori X7R e un resistore di media qualità in package 0402 e abbiamo il nostro bel oscillatore che fino a 50 mA può pilotare direttamente il LED. Il costo è infimo, la qualità buona, i parametri sotto controllo. Il circuito è noto e oscilla affidabilmente.

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
23,4k 5 9 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4836
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 69 ospiti