Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentatore di potenza ignoto

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni
0
voti

[1] Alimentatore di potenza ignoto

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 19 apr 2022, 18:56

Cerco lo schema di questo alimentatore di potenza, e regolabile sia in Ampere che in tensione, per capire se fosse possibile adattarlo ad una tensione di 220 V. I fili dell'alimentazione sono tre, nero marrone nero, purtroppo lo spinotto e stato tranciato e non capisco come si alimenta, da una parte c'e scritto IN 380 V OUT 380 V mentre da un'altra come da foto 220 V. Spero solo che qualcuno si sia trovato per le mani un aggeggio del genere.
Allegati
IMG_20220416_162013.jpg
IMG_20220416_161250.jpg
IMG_20220416_085634.jpg
IMG_20220416_085519(1).jpg
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
7.080 4 6 7
Master
Master
 
Messaggi: 3488
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

0
voti

[2] Re: Alimentatore di potenza ignoto

Messaggioda Foto Utentegiannid19 » 19 apr 2022, 19:18

Mi sembra un alimentatore trifase, sotto le barrette del cambio tensione si intravede una scritta, forse 380.
Adesso i tre trasformatori sono collegati a triangolo a220V se li colleghi a stella fai 380 V
Avatar utente
Foto Utentegiannid19
693 1 2 4
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 341
Iscritto il: 30 mag 2010, 22:40

0
voti

[3] Re: Alimentatore di potenza ignoto

Messaggioda Foto Utentesetteali » 19 apr 2022, 20:40

Trovare lo schema credo che sia difficile.
Al primo acchito, vedendo i tre variac, pensavo ad uno stabilizzatore di rete AC, ma se ha una uscita singola in DC con soli due poli, ci sarà un ponte trifase, regolato in AC attraverso i variabili che regolano la tensione alle 3 colonne usate come trasformatori e il secondario direttamente al ponte, questa in linea di principio potrebbe essere la regolazione in tensione , per la regolazione in corrente bisogna vedere che circuito hanno usato. Fai delle foto alla scheda di controllo.
Ma che difetto fa?
Potresti alimentarlo anche solo a 230V monofase, solo su una colonna, ma logicamente la corrente erogata sarà 1/3 , ma provando in 3 volte puoi valutare se trovi una differenza, dove è il guasto.
Alex
Cerco Condensatori Variabili
https://www.facebook.com/Elettronicaeelettrotecnica
Il Mercatino di EY
<< vedi di pigliare arditamente in mano, il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
9.800 5 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 4894
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[4] Re: Alimentatore di potenza ignoto

Messaggioda Foto UtenteJAndrea » 19 apr 2022, 22:03

Sembrerebbe un alimentatore con alimentazione trifase, ora configurato a stella, quindi per alimentazione 380 V.
Guardando questa foto dell'interno sembrerebbe i tre variac siano collegati a stella internamente, quindi non basterebbe il solo cambio di posizione delle piastrine in morsettiera.
download/file.php?id=65701&mode=view
Data l'assenza di veri trasformatori, occhio che l'uscita potrebbe essere galvanicamente non isolata da rete.
Se vuoi convertirlo in monofase, probabilmente lo si potrebbe fare, ma rimaneggiando la struttura interna dell'oggetto.
Potresti fare anche una vista interna d'insieme?
Nutro qualche dubbio sul fatto sia regolabile in corrente, non vedo il comando sul pannello frontale.
Avatar utente
Foto UtenteJAndrea
3.772 4 6 9
Master
Master
 
Messaggi: 2023
Iscritto il: 16 giu 2011, 15:25
Località: Rovigo

0
voti

[5] Re: Alimentatore di potenza ignoto

Messaggioda Foto UtenteEcoTan » 20 apr 2022, 8:13

giannid19 ha scritto:Adesso i tre trasformatori sono collegati a triangolo

Come facciamo a esserne sicuri? Nella prima foto si vede una specie di centro stella.
Io una prova la farei di alimentare a 230V dando il neutro su quel centro stella e la fase su uno dei 3 ingressi, naturalmente con le debite precauzioni, lampada a filamento in serie etc.
Avatar utente
Foto UtenteEcoTan
6.498 4 11 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 4424
Iscritto il: 29 gen 2014, 8:54

0
voti

[6] Re: Alimentatore di potenza ignoto

Messaggioda Foto Utentegiannid19 » 20 apr 2022, 12:13

IMG_20220416_162013.jpg
IMG_20220416_162013.jpg (79.98 KiB) Osservato 1005 volte
EcoTan ha scritto:
giannid19 ha scritto:Adesso i tre trasformatori sono collegati a triangolo

Come facciamo a esserne sicuri? Nella prima foto si vede una specie di centro stella.

Chiedo scusa ho sbagliato la descrizione, correggo: adesso i trasformatori sono collegati a stella 380 V come si vede dalla foto allegata, spostando le barrette si può collegare a triangolo 220 V
Avatar utente
Foto Utentegiannid19
693 1 2 4
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 341
Iscritto il: 30 mag 2010, 22:40

0
voti

[7] Re: Alimentatore di potenza ignoto

Messaggioda Foto Utentesetteali » 20 apr 2022, 13:42

Ma di chi è il post?
Alex
Cerco Condensatori Variabili
https://www.facebook.com/Elettronicaeelettrotecnica
Il Mercatino di EY
<< vedi di pigliare arditamente in mano, il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
9.800 5 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 4894
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[8] Re: Alimentatore di potenza ignoto

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 20 apr 2022, 14:55

setteali ha scritto:Ma di chi è il post?

Il post e mio, purtroppo sono stato molto occupato in campagna, la domanda era se possibile adoperare il reostato come trasformatore 220 V - 220 V a mo di reostato, per alimentare schede in riparazione e in sicurezza, è un bell'aggeggio molto pesante, secondo me piu di 20 kg, "surplus militaria" me lo hanno regalato e mi dispiaceva smontarlo solo per i pezzi, credo che sia funzionante.
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
7.080 4 6 7
Master
Master
 
Messaggi: 3488
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

1
voti

[9] Re: Alimentatore di potenza ignoto

Messaggioda Foto Utentesetteali » 20 apr 2022, 16:40

OK Antonio,
ho fatto la domanda perché :
giannid19 ha scritto:
Adesso i tre trasformatori sono collegati a triangolo

Come facciamo a esserne sicuri? Nella prima foto si vede una specie di centro stella.

Chiedo scusa ho sbagliato la descrizione, correggo: adesso i trasformatori sono collegati a stella 380 V come si vede dalla foto allegata, spostando le barrette si può collegare a triangolo 220 V


E da qui sembrerebbe che " giannid19 " fosse l'autore.

In ogni modo, lo puoi utilizzare se ne recuperi i variac e li usi separatamente, come un autotrasformatore.

In questo modo avresti un autotrasformatore regolabile da 0 a 230 V e potenza credo intorno ai 500 W.
Alex
Cerco Condensatori Variabili
https://www.facebook.com/Elettronicaeelettrotecnica
Il Mercatino di EY
<< vedi di pigliare arditamente in mano, il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
9.800 5 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 4894
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[10] Re: Alimentatore di potenza ignoto

Messaggioda Foto Utentestefanodelfiore » 20 apr 2022, 18:08

In ogni caso la potenza di questo alimentatore appare nella targhetta dove è scritto VA 750
Avatar utente
Foto Utentestefanodelfiore
1.096 2 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 338
Iscritto il: 28 mar 2009, 20:15
Località: Bologna

Prossimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti