Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Linee AT negli USA

Fonti energetiche e produzione e fornitura dell'energia elettrica.

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto Utentemario_maggi

4
voti

[1] Linee AT negli USA

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 2 set 2021, 21:13

Ciao
A New Orleans hanno solo 8 linee ad alta tensione. Sono tutte otto fuori uso per l'uragano.
Mi viene il dubbio che negli USA abbiano dei criteri di progettazione delle linee che andrebbero rivisti, data la frequenza di eventi sempre più disastrosi. Oltre un milione di utenze non ha energia elettrica, probabilmente per molti giorni.
https://www.powermag.com/entergy-hurricane-ida-took-out-eight-critical-high-voltage-transmission-lines/
Ciao a tutti,
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, convertitori DC/DC, soluzioni originali per la qualità dell'energia
Innovazioni: https://www.axu.it/mm4
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
18,5k 3 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3967
Iscritto il: 21 dic 2006, 9:59
Località: Milano

0
voti

[2] Re: Linee AT negli USA

Messaggioda Foto Utenteivano » 2 set 2021, 23:45

purtroppo non e' la prima volta che succedono fatti simili. li' ogni gestore fa' per se' e questi sono i risultati
Avatar utente
Foto Utenteivano
1.257 1 3 4
Master
Master
 
Messaggi: 1305
Iscritto il: 7 set 2004, 22:27
Località: appiano gentile

6
voti

[3] Re: Linee AT negli USA

Messaggioda Foto Utentefpalone » 5 set 2021, 19:02

mario_maggi ha scritto:Mi viene il dubbio che negli USA abbiano dei criteri di progettazione delle linee che andrebbero rivisti, data la frequenza di eventi sempre più disastrosi

Senza dubbio: ed il problema non è solo loro.
Ovviamente, nessuna linea elettrica aerea è pensata per resistere a qualunque evento. Lo stato dell'arte si sviluppa, in ciascuna zona del mondo, secondo l'esperienza dettata dall'esercizio.
Storicamente, il dimensionamento era deterministico, con una scelta arbitraria e basata sull'esperienza dei parametri di riferimento (in questo caso, fondamentale la velocità del vento!).
Come per moltissimi altri settori dell'ingegneria, anche nel mondo delle linee elettriche aeree è ormai ampiamente diffuso un approccio probabilistico al dimensionamento: il tempo di ritorno dell'evento di riferimento è scelto sulla base dell'affidabilità richiesta alla linea; per linee di alta ed altissima tensione tipicamente si va dai 50 ai 500 anni. Le differenze rispetto al metodo deterministico possono anche essere importanti, molto spesso con maggiori oneri di progettazione e realizzazione.

Per informazione, in Europa il riferimento è la EN 50341 (ed i relativi allegati nazionali), anche se in Italia la situazione è "inchiodata" a 30 anni fa dato che il DM 449 dell'88 ha cristallizzato sotto forma di obbligo di legge lo stato dell'arte della norma CEI dell'epoca. Nel resto del mondo IEC il riferimento è la IEC 60826. Negli USA il riferimento per il dimensionamento degli elettrodotti è fornito dal manuale ASCE 74.

Purtroppo, anche e soprattutto a causa dei cambiamenti climatici, quello che una ventina di anni fa era un evento con tempo di ritorno secolare, in alcune zone del mondo si verifica con cadenza sempre più frequente.
Anche la sostituzione di vecchi elettrodotti, spesso dimensionati con criteri non più rispondenti alle nuove esigenze di affidabilità e resilienza, con nuove linee aeree è ostacolata da problemi autorizzativi, negli USA come nel resto del mondo occidentale.
Avatar utente
Foto Utentefpalone
18,9k 6 8 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3263
Iscritto il: 26 dic 2007, 17:46
Località: roma

2
voti

[4] Re: Linee AT negli USA

Messaggioda Foto Utentefpalone » 6 set 2021, 19:30

Qui una bella disamina degli eventi recenti a New Orleans:
https://wapo.st/3n2kaeN


https://www.utilitydive.com/news/transm ... on/605826/


All told, more than 2,000 miles of transmission lines were put of service by the hurricane, the company said, as it worked its way across Louisiana and into Mississippi. As of Tuesday morning, more than 791,000 Entergy customers in Louisiana and more than 25,000 of its customers in Mississippi were affected by the outages, according to the utility's maps.

Still, the transmission tower that collapsed could be one of the more difficult pieces of the puzzle for Entergy to put back, Rhodes said. The "destroyed tower" had withstood Hurricane Katrina in 2005, Entergy noted in a news release.

Avatar utente
Foto Utentefpalone
18,9k 6 8 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3263
Iscritto il: 26 dic 2007, 17:46
Località: roma

0
voti

[5] Re: Linee AT negli USA

Messaggioda Foto UtenteCarloSolo » 23 nov 2021, 21:05

Per valutare la gravosità tra le due normative CEI 11-4 1998 e CEI EN 50341-2-13 ho eseguito una simulazione su un caso pratico, riguardante la media tensione, che vengo ad esporre. Supponiamo di dover calcolare lo sforzo assiale, in condizioni di sovraccarico, sulla fune portante di un cavo aereo MT Al3x150+50Y in base ai criteri della norma CEI 11-4 1998 e mettere a confronto i risultati ottenuti con l'applicazione allo stesso caso della nuova norma CEI EN 50341-2-13. I dati di ingresso sono i seguenti :
-Zona di sovraccarico A
-Campata 80 m
-Dislivello tra gli attacchi del cavo 0 m
-Peso del cavo 3.0411 daN/m
-Tiro di posa a +40°C 1052 daN
-Tiro di rottura della fune portante (d=9mm) Tr 5980 daN
Applicando la CEI 11-4 1998 si ha un tiro con sovraccarico MSA di 1463 daN, il tiro massimo ammissibile risulta il 40% di Tr, pari a 2396 daN, quindi la fune portante è sollecitata al 61.16% del tiro ammissibile.
Per applicare la norma CEI EN 50341-2-13 si deve considerare la regione in cui si opera, esempio Toscana con altezza sul livello del mare di 700 m.
-Categoria di esposizione del sito 2
-Zona di vento della linea 3
-Carico tipo 2 Neve
-Tiro massimo ammissibile sulla fune portante Tr/1.25 pari a 4784 daN
Il tiro con sovraccarico MSA risulta di 2702 daN pari al 56.47 % del tiro ammissibile
Il tiro con sovraccarico di neve Tipo 2 risulta di 1997 daN pari al 41.74% del tiro ammissibile.
Da questo confronto la nuova normativa sembrerebbe meno gravosa della precedente, almeno nei casi non particolarmente gravosi. Nella nuova normativa si deve inoltre notare che il tiro indotto dal sovraccarico di neve risulta meno gravoso del tiro indotto dalla spinta del vento , questo a meno di grossolani errori che potrei aver commesso.
Avatar utente
Foto UtenteCarloSolo
280 1 8
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 26 dic 2014, 18:39

0
voti

[6] Re: Linee AT negli USA

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 24 nov 2021, 10:18

Da ignorante in materia,
Nella nuova normativa si deve inoltre notare che il tiro indotto dal sovraccarico di neve risulta meno gravoso del tiro indotto dalla spinta del vento

non mi stupirei, visto che il carico della neve sarebbe pressoche costante, mentre con il vento si avrebbero oscillazioni, con possibilità di entrare in risonanza della fune, questo secondo me graverebbe molto di più sullo sforzo di trazione.

credo.


saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
3.982 3 7 9
Master
Master
 
Messaggi: 4641
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia


Torna a Energia e qualità dell'energia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 9 ospiti