Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

esercizio dimensionamento impianto

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentelillo, Foto Utentesebago

0
voti

[1] esercizio dimensionamento impianto

Messaggioda Foto Utentemassifrasca9696 » 7 lug 2021, 21:57

salve, ho un dubbio riguardo il seguente esercizio (allego immagine dello schema elettrico).

Per l’impianto elettrico rappresentato in figura ed esercito con sistema di distribuzione di tipo TN-S,
dimensionare le linee elettriche L1, L2, L3, L4 e L5 sotto le condizioni di posa e temperatura indicate
mantenendo una caduta di tensione inferiore al 4%. Determinare la corrente di cortocircuito per guasto
trifase franco a terra nel punto G (Linea L2) del sistema.

Linea L1: Cavo unipolare con guaina in EPR; posa su passerelle perforate (13); Temperatura di
esercizio 35°C; Lunghezza 30 m; N. 1 cavo trifase

Linea L2: Cavo multipolare con guaina in EPR; posa su passerelle perforate (13); Temperatura di
esercizio 35°C; Lunghezza 10 m; N. 3 cavo trifase

Linea L3: Cavo multipolare in EPR; posa su passerella non perforata (12); Temperatura di esercizio
35°C; Lunghezza 20 m; N. 3 cavi trifasi posati nella stessa canalizzazione.

Linea L4: Cavo multipolare in EPR; posa su passerella non perforata (12); Temperatura di esercizio
35°C: Lunghezza 30 m; N. 3 cavi trifasi posati nella stessa canalizzazione.

Linea L5: Cavo multipolare in EPR; posa su passerella non perforata (12); Temperatura di esercizio
35°C; Lunghezza 30 m; N. 3 cavi trifasi posati nella stessa canalizzazione.

calcolare le correnti di cortocircuito trifase nel punto G del sistema e calcolare i poteri di interruzione degli interruttori.

Dati Numerici;
Quadro QZI: P=300 kW, Vn=400Va.c., fdp.= 0,95;
Quadro QZ2: P= 200 kW, Vn= 400V;
Quadro Pompe PI: 120 CV, n= 0.7, fdp=0.7, Vn= 400 V a.c; alimentazione Trifase senza neutro;



Ho qualche dubbio riguardo il calcolo del potere di interruzione degli interruttori e la corrente di cc nel punto G. Ho supposto un guasto trifase franco a terra, dunque la corrente di cortocircuito sarà:

Icc=V/rad(3)*Z

ma quanto vale Z? c'è qualche differenza nel calcolare la corrente di corto circuito a valle o a monte? grazie per i chiarimenti!
Cattura.JPG
Cattura.JPG (21.95 KiB) Osservato 1120 volte
Avatar utente
Foto Utentemassifrasca9696
0 4
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 27 giu 2020, 20:41

5
voti

[2] Re: esercizio dimensionamento impianto

Messaggioda Foto Utentefrank89 » 8 lug 2021, 17:18

Ciao,
per poter dimensionare il Pdi degli interruttori è necessario conoscere la Icc massima in ingresso ai vari quadri elettrici.
Per esempio, nel caso dell'interruttore A1, tale valore è influenzato dai seguenti parametri:
- secondario del trasformatore MT/BT di cui hai i dati;
- dalla conduttura che collega il secondario del TR al QE (di cui mi pare che non ci siano indicazioni, possiamo considerare impedenza nulla per valutare il caso peggiore e metterci dalla parte della ragione)

Il valore di Z al secondario sarà: Z2nd = \frac{Vcc\%*V2nd}{100*Sn}
La Icc al secondario sarà: Icc 2nd= \frac{V2nd}{\sqrt{3}*Z2nd}

Il Pdi di A1 dovrà quindi essere \geq al valore di Icc trovato.

Per gli altri interruttori procedi alla stessa maniera sommando le impedenza delle linee a valle (per la somma di impedenze ricorda che bisogna "scomporre" il valore in R ed X).


Per quanto riguarda il calcolo della Icc nel punto G, dovrai tenere conto dell'impedenza dell'anello di guasto formata da:
- Z2nd del trasformatore
- Z1 della linea L1
- Z1 della linea L2

Per fare ciò devi prima ottenere i valori di Re (resistenza equivalente) ed Xe (reattanza equivalente) del circuito; per fare ciò sommi tutte le R e tutte le X tra loro ed infine applichi questa formula per ottenere l'impedenza Ze: Ze = \frac{V2nd}{\sqrt{3}*\sqrt{(R2nd+R1+R2)^{2}+(X2nd+X1+X2)^{2}}}

I valori di R1, X1 e R2, X2 li puoi desumere dai manuali tecnici o dai dai cataloghi dei costruttori, mentre la R2nd la trovi così: R2nd = \frac{Pcc}{3*I2nd^{2}}

Dove Pcc è la potenza di cc del TR espressa in watt, mentre la I2nd è la corrente nominale al secondario del TR.
Una volta ottenuta la R2nd puoi calcolare la X2nd così come segue: X2nd = \sqrt{Z2nd^{2}-R2nd^{2}}


Spero di esserti stato di aiuto, ciao
frank89
Avatar utente
Foto Utentefrank89
55 3
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 8 giu 2021, 16:26

0
voti

[3] Re: esercizio dimensionamento impianto

Messaggioda Foto Utentemassifrasca9696 » 9 lug 2021, 12:49

grazie mille per il tempo dedicatomi!
Un'ultima domanda: gli interruttori A2, A3 e A4 essendo a monte (e trascurando la resistenza della sbarra) hanno dunque tutti la stessa corrente di corto circuito?
Avatar utente
Foto Utentemassifrasca9696
0 4
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 27 giu 2020, 20:41

0
voti

[4] Re: esercizio dimensionamento impianto

Messaggioda Foto Utentefrank89 » 9 lug 2021, 16:06

Gli interruttori A2, A3 ed A4 dovranno avere tutti lo stesso Pdi. Attenzione però che ai morsetti di uscita di questi interruttori, la Icc sarà più bassa di quella calcolata per l'interruttore A1, poiché bisogna tenere in considerazione l'impedenza della linea L1 che va a sommarsi a quella del trasformatore.

A loro volta gli interruttori A5, A6 ed A7 saranno sottoposti alla stessa Icc (in caso di corto circuito ai loro morsetti di uscita) e quindi dovranno avere lo stesso Pdi, che però sarà più basso degli altri interruttori citati in precedenza. Questo perché oltre all'impedenza del TR e della linea L1, si va ad aggiungere anche quella della linea L4.

Saluti
frank89
Avatar utente
Foto Utentefrank89
55 3
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 8 giu 2021, 16:26

0
voti

[5] Re: esercizio dimensionamento impianto

Messaggioda Foto Utentemassifrasca9696 » 16 lug 2021, 19:09

salve, mi è sorto un dubbio riguardo l'esercizio. Nel caso in cui il guasto sia monofase franco a terra, la corrente è uguale a V/(Zd+Zi+Zo) (diretta, inversa e omopolare). Zd=Zi, come faccio a trovare quella omopolare della linea? e quella omopolare del trasformatore?
Avatar utente
Foto Utentemassifrasca9696
0 4
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 27 giu 2020, 20:41

0
voti

[6] Re: esercizio dimensionamento impianto

Messaggioda Foto Utentemassifrasca9696 » 17 lug 2021, 16:03

un ultimo dubbio, mi scuso per l'insistenza. Dovendo calcolare il fattore di potenza lungo la linea, applico la relazione Δv=rad3*I*L*(r*cos(fdp)+xsen(fdp). Ma quanto vale fdp lungo L1?
Avatar utente
Foto Utentemassifrasca9696
0 4
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 27 giu 2020, 20:41


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 51 ospiti