Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Stazione di pompaggio

Impiantistica dedicata alla sicurezza antincendio, iter procedurali e sicurezza nel luogo di lavoro

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto Utenteiosolo35

0
voti

[1] Stazione di pompaggio

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 2 feb 2021, 12:22

Buongiorno a tutti,
devo alimentare una stazione di pompaggio in container (o similare).

SOno presenti come sempre, elettropompa, motopompa e pompa pilota.

Prevedo linea dedicata senza protezione dal sovraccarico e con linea dimensionata per il 150 %, con differenziale 0,3 A per l'elettropompa (cavidotto interrato quindi lo considero resistente al fuoco per costruzione).

Per quanto riguarda le restanti utenze, non ho trovato molti riferimenti.

Secondo voi, posso portare una linea unica ed alimentare motopompa (circuito di avviamento), pompa pilota e locale?
Quest'ultima linea la deriverei dal quadro generale (non dall'avanquadro come quella dell'elettropompa) senza particolari precauzioni.
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
3.573 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2775
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

1
voti

[2] Re: Stazione di pompaggio

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 2 feb 2021, 14:31

Avatar utente
Foto UtenteGoofy
8.067 4 4 9
Master
Master
 
Messaggi: 2976
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

1
voti

[3] Re: Stazione di pompaggio

Messaggioda Foto UtenteJAndrea » 2 feb 2021, 15:06

Secondo me si, dato che è comunque garantito il funzionamento del sistema, anche in caso di tensione "ausiliaria" mancante, la motopompa ha comunque le batterie di avviamento. Tuttalpiù è bene che l'eventuale mancanza di alimentazione venga in qualche modo resa visibile, in modo che non permanga per lunghi tempi.
Avatar utente
Foto UtenteJAndrea
3.522 3 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 1893
Iscritto il: 16 giu 2011, 15:25
Località: Rovigo

0
voti

[4] Re: Stazione di pompaggio

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 2 feb 2021, 15:17

Grazie ragazzi!
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
3.573 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2775
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

1
voti

[5] Re: Stazione di pompaggio

Messaggioda Foto Utenteferri » 2 feb 2021, 16:29

Secondo la mia esperienza, in casi simili il punto critico è il mantenimento ventilazione del locale.
La motopompa parte (batterie) ma spesso accade che:
- il locale sia dotato di ventilazione meccanica per la presenza della motopompa
- la ventilazione naturale sia garantita per mezzo di aperture motorizzate (aperture sempre aperte poco compatibili con la protezione dal gelo del locale gruppo); farei attenzione al garantire la alimentazione anche al quadro dei servizi (il gruppo di spinta ha la richiesta di avvio dopo lo sgancio generale, oppure nel caso di ventilatori, si deve garantire il funzionamento degli stessi a motopompa avviata)
Se lo derivi dal quadro generale (ove lo steso venga disalimentato dallo sgancio) potresti trovarti senza ventilatori del locale firebox o con le aperture che restano chiuse
Avatar utente
Foto Utenteferri
1.280 2 4
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 400
Iscritto il: 24 nov 2012, 11:41

0
voti

[6] Re: Stazione di pompaggio

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 2 feb 2021, 16:38

Grazie Foto Utenteferri.
Dopo aver visto la foto postata da Foto UtenteGoofy in un thread alcuni mesi fa ho capito che la ventilazione dei locali che ospitano la motopompa è discretamente importante :mrgreen: :mrgreen:

Per adesso però devo dirti che non ho idea del tipo di locale che sarà realizzato, non ho nessuna informazione.

Credo che me ne preoccuperò in fase esecutiva, quando avrò idea di come sarà realizzata la ventilazione.

In ogni caso colgo il suggerimento di alimentare tutto dall'avanquadro (così ho 3 DGL, di cui uno da sganciare gli altri no).

:ok:
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
3.573 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2775
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18


Torna a Sistemi di sicurezza ed antincendio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti