Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Cavi CPR - Il famoso d0

Impiantistica dedicata alla sicurezza antincendio, iter procedurali e sicurezza nel luogo di lavoro

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto Utenteiosolo35

0
voti

[1] Cavi CPR - Il famoso d0

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 21 gen 2021, 12:33

Buongiorno a tutti,
forse ho sognato, ma mi sembra di ricordare una qualche novità in merito alla questione della famosa prescrizione del codice di prevenzione incendi in merito all'uso di cavi con classe di reazione al fuoco s1,d0, a1.
Mi riferisco ovviamente all'incongruenza derivante dal fatto che la CEI UNEL 35016 prevede "d1".

Qualcuno mi può rinfrescare la memoria?

Grazie!
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
3.568 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2775
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

0
voti

[2] Re: Cavi CPR - Il famoso d0

Messaggioda Foto Utenteferri » 21 gen 2021, 13:56

Salve,Danielex
Se non sbaglio, la caratteristica d0 lo richiedono solo se il cavo è lungo le vie di esodo e posto in canale forato o a filo, ove quindi può gocciolare eventuale isolante incendiato. Se incassato a parete o pavimento, o entro canale metallico IP40 dovrebbe essere accettato isolante d1.
PS. vado a memoria, da verificare.
Avatar utente
Foto Utenteferri
1.280 2 4
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 400
Iscritto il: 24 nov 2012, 11:41

0
voti

[3] Re: Cavi CPR - Il famoso d0

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 21 gen 2021, 14:53

Ciao ferri, grazie per la risposta.
Reazione al fuoco cavi.jpg


Si il codice prevede esclusioni nel caso in cui i cavi siano a pavimento.

Però il mio dubbio era comunque legato al fatto che prevede la caratteristica d0, mentre il CEI considera come criterio massimo il d1 (e che io sappia tuttora non ci sono in commercio cavi con caratetristica d0).

Comunque non è un grosso problema, se non ci sono novità io continuo a ragionare come prima, ovvero uso i d1 in quanto i d0 non sono disponibili sul mercato.
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
3.568 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2775
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

1
voti

[4] Re: Cavi CPR - Il famoso d0

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 21 gen 2021, 15:12

d0 è la "soluzione conforme", il cavo d0 non è disponibile sul mercato e si può ricorre alla "soluzione alternativa" d1 che è percorribile in quanto rispondente alle norme del CEI
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
8.067 4 4 9
Master
Master
 
Messaggi: 2974
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

1
voti

[5] Re: Cavi CPR - Il famoso d0

Messaggioda Foto Utenteferri » 21 gen 2021, 15:50

In realtà esistono, ma poi non hanno requisiti sulla opacità dei fumi
vedi ad es.
https://www.bericacavi.com/index.php/14 ... -450-750-v
Avatar utente
Foto Utenteferri
1.280 2 4
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 400
Iscritto il: 24 nov 2012, 11:41

0
voti

[6] Re: Cavi CPR - Il famoso d0

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 21 gen 2021, 16:51

ferri ha scritto:In realtà esistono, ma poi non hanno requisiti sulla opacità dei fumi
vedi ad es.
https://www.bericacavi.com/index.php/14 ... -450-750-v


Si intendevo con non esiste il cavo con la "combinazione" esatta di requisiti.

Quindi nessuna novità, l'avevo sognata.

Grazie per le conferme Foto UtenteGoofy e Foto Utenteferri.
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
3.568 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2775
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18


Torna a Sistemi di sicurezza ed antincendio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti