Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Riparare fili avvolgimenti trasformatore

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni
0
voti

[31] Re: Riparare fili avvolgimenti trasformatore

Messaggioda Foto UtenteAlfio48 » 16 ott 2021, 20:05

EcoTan ha scritto:Con un tester o un cicalino si può provare la continuità di ogni avvolgimento, prima e dopo la cura.

Ho provato, ma dava tutto zero. Come lo imposto? Dove misuro?
Avatar utente
Foto UtenteAlfio48
9 2
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 15 ott 2021, 9:52

0
voti

[32] Re: Riparare fili avvolgimenti trasformatore

Messaggioda Foto Utentealev » 17 ott 2021, 8:11

Il multimetro va impostato sul test di continuità, nel caso in esame penso vada bene

Se non conosci lo schema degli avvogimenti, non puoi fare altro che fare la verifica collegando ciascun cavetto con tutti i rimanenti, mi pare siano 10 cavetti
Avatar utente
Foto Utentealev
4.686 2 9 12
free expert
 
Messaggi: 5203
Iscritto il: 19 lug 2010, 14:38
Località: Altrove

0
voti

[33] Re: Riparare fili avvolgimenti trasformatore

Messaggioda Foto UtenteAlfio48 » 17 ott 2021, 10:51

alev ha scritto:Il multimetro va impostato sul test di continuità, nel caso in esame penso vada bene

Se non conosci lo schema degli avvogimenti, non puoi fare altro che fare la verifica collegando ciascun cavetto con tutti i rimanenti, mi pare siano 10 cavetti

Lo schema è questo qua: dovrei misurare ai capi dei ponti (in attesa dei nuovi identici dalla Cina assieme agli elettrolitici) dalle uscite? Dovrebbero essere affiancati a due a due,questo in base ai fili che tornano dal main amp sulla scheda fusibili. L'importante sarebbe trovarci almeno dei valori..
Allegati
schema trasformatore HK 680.jpg
Schema T2 HK 680
Avatar utente
Foto UtenteAlfio48
9 2
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 15 ott 2021, 9:52

0
voti

[34] Re: Riparare fili avvolgimenti trasformatore

Messaggioda Foto UtenteEcoTan » 17 ott 2021, 11:13

Ai capi dei ponti, la misura potrebbe essere disturbata dalla presenza dei ponti stessi quindi è meglio ripeterla togliendo i fusibili e spostando un puntale sui portafusibili.
Ovviamente dico misura di semplice continuità, per adesso non devi alimentare!
Hai usato filo smaltato per i prolunghi? Sarebbe una ulteriore complicazione per poterli saldare.
Avatar utente
Foto UtenteEcoTan
6.503 4 11 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 4427
Iscritto il: 29 gen 2014, 8:54

0
voti

[35] Re: Riparare fili avvolgimenti trasformatore

Messaggioda Foto UtenteAlfio48 » 17 ott 2021, 11:19

Ho misurato solo la continuità, cosa più logica, i valori dei ponti sono contaminati dovrebbero essere misurati smontati.
Si sono affiancati: i "mozzoni" che escono dal trafo hanno valori di continuità molto elevati, resta qualcosa sulla saldatura, 0 continuità sui fili aggiunti.
Ho comprato fili smatati dello stesso diametro (praticamente uguali) e qui credo sia la caxxata, perché alla fine credo che potrebbero bastare dei normali fili "eletronici" anche multicore saldati fino alla scheda fusibili.
Ultima modifica di Foto UtenteAlfio48 il 17 ott 2021, 11:26, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Foto UtenteAlfio48
9 2
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 15 ott 2021, 9:52

0
voti

[36] Re: Riparare fili avvolgimenti trasformatore

Messaggioda Foto Utentealev » 17 ott 2021, 11:26

Continuità molto elevata cosa vuol dire?

Hai fatto test di continuità con quale posizione sul multimetro? Ohm oppure "cicalino"?
Avatar utente
Foto Utentealev
4.686 2 9 12
free expert
 
Messaggi: 5203
Iscritto il: 19 lug 2010, 14:38
Località: Altrove

0
voti

[37] Re: Riparare fili avvolgimenti trasformatore

Messaggioda Foto UtenteEtemenanki » 17 ott 2021, 11:27

Dico solo la mia ... a giudicare dalle foto l'assemblaggio non puo causare corti (la lunghezza dei fili fra trasformatore e connessioni non e' sufficente, essendo di pochi cm ed i fili dritti e tesi), quindi per risparmiarti problemi potresti tranquillamente utilizzare del comune filo non isolato, anche dei pezzi di normale cavo elettrico (di sezione adeguata) spelati, attorcigliati e stagnati, anche perche' tanto poi l'isolamento sarebbe comunque garantito dalle guaine termorestringenti (ti basta usarne dei pezzetti lunghi a sufficenza da arrivare dal trasformatore al punto di saldatura sullo stampato dei fusibili) ... alla disperata potresti addirittura non usare neppure le guaine, anche se per sicurezza sarebbe meglio metterle lo stesso.

Per quello che riesco a vedere dalle foto che hai postato, molti di quei fili non sono affatto stagnati o comunque non lo sono correttamente, probabilmente a causa di parte della lacca isolante che e' rimasta sul filo, capisco che rimuoverla correttamente dai filettini che escono dal trasformatore puo essere difficile a causa della loro lunghezza (molti restauri e riparazioni richiedono tanta pazienza ;-) ), ma almeno usando filo stagnato ti risparmieresti il problema di rimuoverla anche dai fili usati come prolunga :mrgreen:
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.
Avatar utente
Foto UtenteEtemenanki
2.559 2 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 1712
Iscritto il: 2 apr 2021, 23:42
Località: Dalle parti di un grande lago ... :)

0
voti

[38] Re: Riparare fili avvolgimenti trasformatore

Messaggioda Foto UtenteAlfio48 » 17 ott 2021, 11:28

alev ha scritto:Continuità molto elevata cosa vuol dire?

Hai fatto test di continuità con quale posizione sul multimetro? Ohm oppure "cicalino"?

Era posizionato su diodi ma il bip il tester non ce l'ha, credo che se lo siano dimenticati: sparava con effetto immediato valori: 0,300 a salire 0,600 fino ad 1,.. sullo stagno invece ho rilevato 0,300 scarsi e sui fili aggiunti 0

Troverò fili elettronici stagnati della sezione simile e proverò con quelli.
Avatar utente
Foto UtenteAlfio48
9 2
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 15 ott 2021, 9:52

0
voti

[39] Re: Riparare fili avvolgimenti trasformatore

Messaggioda Foto Utentealev » 17 ott 2021, 11:40

Ok, il test diodi ti dice se c'è continuità ed eventuale caduta di tensione (sul diodo, fittizio o reale che sia)

Forse meglio usare il tester in Ohm, magari con portate diverse

Quoto il suggerimento di @Etemenanki per i cavi da usare come prolunga, meno lavoro e meno possibilità di fare errori
Avatar utente
Foto Utentealev
4.686 2 9 12
free expert
 
Messaggi: 5203
Iscritto il: 19 lug 2010, 14:38
Località: Altrove

0
voti

[40] Re: Riparare fili avvolgimenti trasformatore

Messaggioda Foto UtenteAlfio48 » 17 ott 2021, 11:45

alev ha scritto:Ok, il test diodi ti dice se c'è continuità ed eventuale caduta di tensione (sul diodo, fittizio o reale che sia)

Forse meglio usare il tester in Ohm, magari con portate diverse

Quoto il suggerimento di @Etemenanki per i cavi da usare come prolunga, meno lavoro e meno possibilità di fare errori

Sui mozzoni sui 2k è arrivata a 1.500-1.600 0hm.
Ultima modifica di Foto UtenteAlfio48 il 17 ott 2021, 11:51, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
Foto UtenteAlfio48
9 2
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 15 ott 2021, 9:52

PrecedenteProssimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti