Pagina 9 di 10

Re: Saldatura impossibile

MessaggioInviato: 15 mar 2020, 12:48
da gianniniivo
Grazie per la risposta Foto Utentedavidde e Foto Utenteboiler, mi è capitato soltanto recentemente di vedere pubblicizzati tali materiali. Beh, certe informazioni sono utili a sapersi, compresa l’esistenza di leghe per altri metalli, ma una domanda mi interessa formulare: ma con l’alluminio a bassa temperatura sarà possibile brasare anche lo ZAMA?

Grazie ancora.

Re: Saldatura impossibile

MessaggioInviato: 15 mar 2020, 13:06
da davidde
Ciao Foto Utentegianniniivo, prego.
Forse ci potresti riuscire ma non sapendo a che temperatura fondono le bacchette per allumino che hai tu non so dirtelo con certezza. Sicuramente con le bacchette Malloy 52 ci riusciresti perché fondono intorno ai 200°C temperatura ben al di sotto di quella di fusione dello Zama (>370°C).
Per il resto lo Zama è una lega composta anche da alluminio quindi mi aspetterei che sia brasabile con bacchette per l'alluminio.

P.S.
Foto Utenteelectronik, bellissime le tue perle, complimenti =D>!
Prima o poi anch'io vorrei mettermi ad imparare a lavorare il vetro. Viste le sue caratteristiche è un materiale fondamentale che mi spianerebbe la strada verso nuove possibilità.

Re: Saldatura impossibile

MessaggioInviato: 15 mar 2020, 13:42
da gianniniivo
Grazie per la risposta Foto Utentedavidde.

Ho fatto una ricerca ma la temperatura di fusione di quelle bacchette di alluminio non è molto documentata. Ho trovato un commerciante cinese che la da intorno ai 400 gradi. Forse per lo zama non vanno bene…

Re: Saldatura impossibile

MessaggioInviato: 15 mar 2020, 14:01
da davidde
Eh, purtroppo il problema è un po' quello. Usando prodotti in cui non vengono specificati i dati e le modalità di utilizzo bisogna accontentarsi. Comunque per me sotto ai 400°C le tue bacchette non fondono. Per darti l'idea io per l'alluminio uso un filo che fonde tra i 570 e i 620°C.

Re: Saldatura impossibile

MessaggioInviato: 15 mar 2020, 14:40
da boiler
davidde ha scritto:Infine considerate che l'alluminio è la bestia nera per quanto riguarda brasatura e saldatura perché l'ossido che forma in superficie resiste fino a oltre 2000°C mentre il metallo fonde a 650-700°C.

E questo è esattamente il motivo per cui ho scritto che ci credo poco.

Oltre ad essere stabile termicamente, questo ossido è estremamente resistente alla riduzione.
In realtà ce ne sono tre forme cristalline, ma al raggiungere degli 800°C si trasformano tutte in alfa-allumina, che non viene attaccata nemmeno da acidi e basi forti, ad eccezione dell'acido fluoridrico.
Quindi, se si vuole una speranza di successo, si deve restare ben sotto gli 800°C (che non è facile, essendo la temperatura di fusione della lega d'apporto nelle vicinanze di questa temperatura) e usare flussanti molto aggressivi (per esempio per la brastura dolce, l'Indalloy flux #3, sono composti organometallici pluri-alogenati, parecchio pericolosi).

Se non si seguono queste regole si ottiene un'incollatura, non una brasatura. Cosa che a prima vista può fare una buona impressione, ma poi cede in modo catastrofico quando meno ce se lo aspetta (e augura...).

Proprio per questi motivi, nell'industria l'alluminio si salda preferibilmente in tecnica TIG, dove l'ossido viene asportato per via elettrica e il gas inerte ne previene la formazione.

Boiler

Re: Saldatura impossibile

MessaggioInviato: 15 mar 2020, 15:25
da gianniniivo
Grazie per le spiegazioni, interessanti e da inserire tra i preferiti.

Personalmente non ho ancora provato a fare una unione di due pezzi mediante brasatura perché non ho ancora superato la preoccupazione di utilizzare un metodo di saldatura a gas. Ho fatto soltanto qualche test di fusione su superfici lineari, giusto per provare il cannello. Mi preoccupa anche la sola detenzione. Ad ogni buon conto cercherò di risolvere il problema avendo un approccio graduale con lo strumento. Del resto, da un soggetto abituato a lavorare con i documenti e con le parole non si può pretendere temerarietà o disinvoltura nella pratica di certe attività (non certo prive di rischi) e che richiedono professionalità specifica. :mrgreen: / :D

Ora, dopo una fugace ricerca, posso confermare che si trovano bacchette utili per un po’ tutti i metalli; alluminio, ottone, rame, bronzo, argento, oro, etc., ovviamente tutte a “bassa temperatura” e con prezzi commisurati al valore intrinseco del materiale che le compone.

Re: Saldatura impossibile

MessaggioInviato: 16 mar 2020, 9:49
da PietroBaima
gianniniivo ha scritto:Sarei tuttavia interessato, se possibile, a conoscere il parere di Foto UtentePietroBaima e Foto Utentedavidde sulle differenze o sulle problematiche che potrei incontrare brasando l’ottone rispetto all'esperienza con l’alluminio.

Scusa il ritardo nella risposta.
Brasare l'ottone è più semplice che farlo con l'alluminio perché gli ossidi che forma l'ottone (ossidi perché l'ottone è una lega) sono facilmente rimovibili con una pasta a base acida o salina, mentre l'ossido di alluminio è molto più complicato da rimuovere.
Non ricordo bene, ma mi pare ci fosse una pasta per rimuovere l'ossido di alluminio, che però è molto velenosa.

Ciao,
Pietro.

Re: Saldatura impossibile

MessaggioInviato: 16 mar 2020, 14:48
da boiler
PietroBaima ha scritto:Non ricordo bene, ma mi pare ci fosse una pasta per rimuovere l'ossido di alluminio, che però è molto velenosa.

Eccola qui:
indalloy_flux_3_97809_a4_r1.pdf
(64.63 KiB) Scaricato 107 volte


Saluti, Boiler

Re: Saldatura impossibile

MessaggioInviato: 16 mar 2020, 16:24
da PietroBaima
Grazie!!!

Re: Saldatura impossibile

MessaggioInviato: 16 mar 2020, 18:33
da gianniniivo
Grazie Pietro e boiler per le info. Ho letto il PDF. Pericoloso è pericoloso il prodotto per l'alluminio, ma forse non è indispensabile dato che il core contenuto in quelle bacchette sembrerebbe funzionare bene. A meno che quelle bacchette contengano proprio un equivalente di quel prodotto…

L’ottone non l’ho ancora ricevuto e non posso relazionare sui risultati ma se mi dite che la brasatura è meno ostica, meglio così. Chissà, poi, se le utilizzerò in concreto quelle bacchette… :mrgreen: