Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Lampadario classe 2 senza la messa a terra.

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentelillo, Foto Utentesebago

0
voti

[11] Re: Lampadario classe 2 senza la messa a terra.

Messaggioda Foto UtenteGioArca67 » 8 gen 2022, 16:34

Si corre il rischio di rimanere fulminati.
Questo rischio è convenzionalmente dalla normativa considerato accettabile per i vecchi impianti senza terra purché con differenziale da 30mA.
La situazione è questa perché fu ritenuto troppo oneroso far mettere un impianto di terra subito a tutti, ma in occasione di lavori è obbligatorio farlo.
Son passati una 30ina di anni, molto si è fatto, ma ancora manca.
Rifletti sulla mia considerazione circa gli smartphone...
Avatar utente
Foto UtenteGioArca67
1.822 2 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 1662
Iscritto il: 12 mar 2021, 9:36

0
voti

[12] Re: Lampadario classe 2 senza la messa a terra.

Messaggioda Foto Utentejaelec » 8 gen 2022, 16:54

GioArca67 ha scritto:Foto Utentejaelec ripeto: rileggi l'articolo.

Non so poi come sai che il lampadario è di metallo, visto che essendo di classe 2, pur avendo parti in metallo, queste non dovrebbero essere facilmente identificabili, proprio per il doppio isolamento.


Questa è una grande "imprecisione"!
Guarda meglio le figure di admin e te ne accorgerai.

Per essere a doppio isolamento un oggetto elettrico deve essere di materiale non metallico oppure detto materiale metallico deve essere non toccabile..
No! Non c'entra nulla.
Può benissimo essere tutto di metallo.
L'importante è che le parti attive (cioè i conduttori, ecc.) presentino un isolamento doppio (cioè ci siano due strati isolanti sopra la parte attiva, NOTA: la guaina di un cavo NON è un isolante idoneo), oppure rinforzato (cioè, in parole povere, sia più resistente, ad es fatta per isolare tensioni di un gradino superiore, e protetta meccanicamente: una cordina 450/750V in un sistema a 230V fra le fasi e verso terra, posata in un tubo protettivo non metallico è una conduttura a doppio isolamento).

Un pezzo di plastica o di gomma, a meno che non abbia superato idonei test specifici, non può essere considerato un isolamento elettrico.
Altrimenti che nessuno si scandalizzi per questa scatola di distribuzione: è di plastica ed ha il coperchio...
https://www.electroyou.it/forum/viewtopic.php?f=3&t=26089&start=2050#p909219


Dopo aver risposto in base ai dati forniti, alla fine, la mia era semplicemente una maniera per cercare di capire meglio contando sulla probabilità delle cose più che su deduzioni esatte. Non volevo certamente dire, per esempio, che se un apparecchio ha una parte metallica toccabile allora non può essere di classe 2.

Se infatti la vogliamo mettere su un altro piano, magari di analisi formale di spezzoni di frasi, allora, tanto per dire, l'affermazione "Può benissimo essere tutto di metallo" è priva di qualsiasi fondamento, potremmo dire certamente che travisa completamente i concetti base di sicurezza elettrica, perché, invece per essere a doppio isolamento deve essere fatto anche, per esempio, di tutto il materiale non metallico idoneo a isolare le parti attive dalla parte metallica. Un pezzo di metallo non è considerato idoneo a fare da isolante.
Avatar utente
Foto Utentejaelec
90 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 144
Iscritto il: 6 dic 2021, 10:46

Precedente

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 30 ospiti