Pagina 1 di 2

Collegamento equipotenziale ponteggi

MessaggioInviato: 18 feb 2015, 22:01
da GiacomoCarli83
se in un cantiere edile eseguo il collegamento equipotenziale sui ponteggi che presentano una resistenza di terra maggiore a 200 ohm a quali inconvenienti tecnici o di sicurezza posso andare incontro?

Re: Collegamento equipotenziale ponteggi

MessaggioInviato: 19 feb 2015, 1:11
da Paolo73
C'e' qlc che non torna.
I 200ohm e' l'impianto di terra?
Che c'entra con l'equipotenzialita'?
Ad ogni modo x i miei gusti 200ohm sono troppi, soprattutto in presenza di gru o strutture elevate che potrebbero captare fulmini

Re: Collegamento equipotenziale ponteggi

MessaggioInviato: 19 feb 2015, 13:41
da paolo a m
Paolo73 ha scritto:C'e' qlc che non torna.I 200ohm e' l'impianto di terra?Che c'entra con l'equipotenzialita'?

L'equipotenzialità c'entra e 200 ohm è il limite, in un cantiere edile, per la definizione di una struttura quale massa estranea.

GiacomoCarli83 ha scritto:se in un cantiere edile eseguo il collegamento equipotenziale sui ponteggi che presentano una resistenza di terra maggiore a 200 ohm a quali inconvenienti tecnici o di sicurezza posso andare incontro?

Escludendo il caso per cui la struttura sia da considerarsi, a seguito di opportuna valutazione, a rischio di fulminazione (ma è un'altra storia), l'unico inconveniente è di natura economica. Nel senso che si sono buttati dei soldi per il conduttore e per il tempo necessario al collegamento.
Se poi vogliamo essere pignoli, dal punto di vista della sicurezza: qualcuno potrebbe inciampare nel collegamento ... #-o

Re: Collegamento equipotenziale ponteggi

MessaggioInviato: 19 feb 2015, 16:56
da iosolo35
La norma cei 64-17 art. 10 cita che i manufatti metallici non vanno collegati a terra se presentano una resistenza maggiore di 200ohm

Re: Collegamento equipotenziale ponteggi

MessaggioInviato: 19 feb 2015, 17:25
da Danielex
Paolo73 ha scritto:C'e' qlc che non torna.

Si si. :mrgreen:

Re: Collegamento equipotenziale ponteggi

MessaggioInviato: 20 feb 2015, 9:32
da elettrobrandon
se collego comunque il ponteggio a terra che problemi posso causare in riferimento alla sicurezza nel cantiere?

Re: Collegamento equipotenziale ponteggi

MessaggioInviato: 20 feb 2015, 11:11
da Mike
elettrobrandon ha scritto:se collego comunque il ponteggio a terra che problemi posso causare in riferimento alla sicurezza nel cantiere?


Se la struttura non necessita di messa a terra perché:
- non è una massa
- non è una massa estranea
- risulta autoprotetta dalle scariche atmosferiche

il suo collegamento senza una funzione logica, oltre al costo inutile che se opera pubblica io lo farei pagare a chi ha deciso di farlo fare, di fatto riduci l'impedenza verso terra della struttura e di conseguenza un fulmine può trovare una via più facile per colpire quella struttura piuttosto che un'altra.

Re: Collegamento equipotenziale ponteggi

MessaggioInviato: 20 feb 2015, 11:28
da elettrobrandon
perfetto metto nel mio bagaglio di nozioni

Re: Collegamento equipotenziale ponteggi

MessaggioInviato: 20 feb 2015, 14:15
da iosolo35
a dire il vero è soprattutto una questione di sicurezza in quanto la resistenza dell'uomo in un cantiere edile è convenzionalmente indicata con 200ohm (somma carcassa umana e contatto piede-suolo), se per qualche motivo l'operatore tocca per esempio un elemento metallico considerato massa estranea il quale presenta una resistenza di terra inferiore a 200ohm ci si trova in una condizione di pericolo in quanto la sua resistenza convenzionale cambia per questo motivo si devono rendere equipotenziali con il dispersore questi elementi

Re: Collegamento equipotenziale ponteggi

MessaggioInviato: 21 feb 2015, 22:52
da iosolo35
Il problema è che agli ispettori della sicurezza delle norme tecniche non gli interessa molto e succede che sanzionano l'impresario se non ha i ponteggi collegati a terra, magari facessero dei corsi di formazione in merito alla CEI 64-17 CEI64-12 non sarebbe male