Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Circuito di Carica/Scarica Supercondensatori

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentelillo, Foto Utentesebago

0
voti

[11] Re: Circuito di Carica/Scarica Supercondensatori

Messaggioda Foto Utentesvato197979 » 27 feb 2013, 11:15

Per i costi non importa: paga l´azienda. Ma ne guadagnerei in tempo, che é pur sempre un costo per l´azienda che verrebbe ammortizzato.
Si, preferirei questa soluzione, ma devo trovare un relais che regga tale corrente, o trovare delle configurazioni in parallelo: non so. Il tutto deve essere pronto entro questo fine settimana, perché siamo in una fase di "fattibilitá" il cui esito pregiudica la fase vera e proprio di sviluppo, ed integrazione successiva nella macchina.. qui facciamo dispositivi automatizzati "pick&place" per le provette da laboratorio (guarda il sito: www.beckmancoulter.com diretta concorrente della Roche).

Il sistema si inquadra in un progetto "UPS" per la futura generazione di macchine: in caso di mancanza corrente, la macchina deve posizionarsi entro un tempo di 3minuti nella configurazione di emergenza (tutti i robot a loro posto e provette sistemate a dovere nei portaprovette, per evitare il pericolo di "contaminazione".

So che tutto questo non c´entra molto con l´argomento del forum, ma é per dar l´idea che comunque la cosa non ha valenza didattica per me, ma di studio su un qualcosa che alla fine andrá in produzione.

Vorrei ottenere un risultato che sia comunque il 100% delle aspettative da parte degli altri reparti, che attendono il nostro in termini di sicurezza sulla macchina.

Ho visto che hai diversissimi anni di esperienza nel settore delle automazioni: magari mi verrai spesso in aiuto.

Mi aiuteresti a trovare la giusta configurazione di relais per realizzare questo semplice circuito? Inoltre, servono delle sicurezze nei vari rami: Magnetotermico o fusibili..

ho trovato questo:
http://www.abb.com/product/it/9aac100489.aspx

Potrebbe andare bene sui due rami del circuito?
Avatar utente
Foto Utentesvato197979
13 1 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 85
Iscritto il: 22 feb 2013, 12:45

0
voti

[12] Re: Circuito di Carica/Scarica Supercondensatori

Messaggioda Foto Utentesvato197979 » 27 feb 2013, 11:18

... dimenticavo: SCUSA LO STRESS.. #-o
Avatar utente
Foto Utentesvato197979
13 1 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 85
Iscritto il: 22 feb 2013, 12:45

0
voti

[13] Re: Circuito di Carica/Scarica Supercondensatori

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 27 feb 2013, 11:57

Ma hai visto il relè che ho indicato nel post precedente?i
L'unico problema è che la bobina è per 12Vcc.
Si potrebbe fare il circuito ausiliario con un alimentatorino
in continua, quindi con anche un relè ausiliario (RA) a 12Vcc.
Il possibile schema sarebbe questo:

(tra parentesi i contatti del relè di tensione)
R è il relè con contatti di scambio da 20A.

Non hai però ancora risposto alla mia domanda
se il generatore di corrente può essere interrotto
senza danni.
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
56,5k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16730
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[14] Re: Circuito di Carica/Scarica Supercondensatori

Messaggioda Foto Utentesvato197979 » 27 feb 2013, 12:21

Si, ho visto il relais a 12VDC: ce ne sono parecchi utilizzati per ambito automotive.
Anche lo schema é interessante: púó dedurci il +12VDC da qualche parte nel circuito?

Il generatore di corrente puó essere interrotto, perché é un generatore da laboratorio 0...80(VDC) ; 0...60A ; 0...1,5(kW), in poche parole lo bypasserei su un carico "aperto".
Avatar utente
Foto Utentesvato197979
13 1 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 85
Iscritto il: 22 feb 2013, 12:45

0
voti

[15] Re: Circuito di Carica/Scarica Supercondensatori

Messaggioda Foto UtenteDirtyDeeds » 27 feb 2013, 12:31

svato197979 ha scritto:Potrebbe andare bene sui due rami del circuito?


A me non sembra che serva mettere qualcosa sui due rami del circuito: metti solo un fusibile ultrarapido in serie alla batteria di condensatori.

Nella scelta del relè, fai attenzione che il relè possa effettivamente portare la corrente richiesta su entrambi i contatti (talvolta il contatto NC ha un limite di corrente minore).
It's a sin to write sin instead of \sin (Anonimo).
...'cos you know that cos ain't \cos, right?
You won't get a sexy tan if you write tan in lieu of \tan.
Take a log for a fireplace, but don't take log for \logarithm.
Avatar utente
Foto UtenteDirtyDeeds
55,9k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7013
Iscritto il: 13 apr 2010, 16:13
Località: Somewhere in nowhere

0
voti

[16] Re: Circuito di Carica/Scarica Supercondensatori

Messaggioda Foto Utentesvato197979 » 27 feb 2013, 14:26

Salve a tutti, ammetto che la presentazione della soluzione possa non essere elegante (sono qui in realtá per farmi aiutare da voi specie sui componenti da scegliere). In allegato lo schema finale (prego correggere se c´é qualcosa di errato).

laddove:
- T1 sarebbe
http://www05.abb.com/global/scot/scot20 ... 4D0202.pdf
Model: CM-EFS.2
- T2 sarebbe
http://www.electronicsurplus.it/product ... o-20A.html
(o qualcosa del genere).

- S1 sarebbe
http://www05.abb.com/global/scot/scot20 ... n%20lr.pdf
Model: DC-20B (@ DFirtyDeeds: va bene questo come fusibile ultraveloce o ne conosci altri?)

La mia domanda adesso é: come alimento T2, ovvero ricavo i +12VDC?
schema.jpg
schema.jpg (107.61 KiB) Osservato 3128 volte
Avatar utente
Foto Utentesvato197979
13 1 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 85
Iscritto il: 22 feb 2013, 12:45

0
voti

[17] Re: Circuito di Carica/Scarica Supercondensatori

Messaggioda Foto UtenteDirtyDeeds » 27 feb 2013, 15:00

svato197979 ha scritto:Model: DC-20B (@ DFirtyDeeds: va bene questo come fusibile ultraveloce o ne conosci altri?)


Non mi sembra che la sigla DC-20B si riferisca a un tipo fusibile. Comunque, guardando le curve di intervento dei fusibili in catologo, mi sembrano tutti abbastanza lenti. Guarda per esempio questi.
It's a sin to write sin instead of \sin (Anonimo).
...'cos you know that cos ain't \cos, right?
You won't get a sexy tan if you write tan in lieu of \tan.
Take a log for a fireplace, but don't take log for \logarithm.
Avatar utente
Foto UtenteDirtyDeeds
55,9k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7013
Iscritto il: 13 apr 2010, 16:13
Località: Somewhere in nowhere

0
voti

[18] Re: Circuito di Carica/Scarica Supercondensatori

Messaggioda Foto Utentesvato197979 » 27 feb 2013, 17:39

mi sembra invece che le due tipologie di prodotto siano simili, il tuo anzi é un po´piú lento.
Osservando le curve per un modello da 20A (estremitá superiore delle curve, da dove iniziano), se supponessimo una corrente Ip per esempio da 27A, nel tuo caso interviene dopo 9000(sec), nel mio dopo 3500(sec).
Guardandola da un punto di vista della corrente invece, supponendo un tempo di intervento di 1sec, nel tuo caso la corrente dovrebbe essere intorno ai 70A, nel mio, intorno ai 100A: morale della favola non cambia molto tra i due prodotti.

Io penso che il magnetotermico sia piú veloce comunque, eh?! Andró a verificare se effettivamente é cosí.
Anzi, aiutami tu a capirlo: pagina 7: é la prima volta che mi imbatto in questo tipo di curve, come anche nel caso dei fusibili, scusa la mia ignoranza.

http://www05.abb.com/global/scot/scot20 ... 0d0201.pdf

O_/
Avatar utente
Foto Utentesvato197979
13 1 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 85
Iscritto il: 22 feb 2013, 12:45

0
voti

[19] Re: Circuito di Carica/Scarica Supercondensatori

Messaggioda Foto UtenteDirtyDeeds » 27 feb 2013, 17:48

svato197979 ha scritto: una corrente Ip per esempio da 27A


Fai il confronto a 200 A, che è una corrente più significativa ;-)
It's a sin to write sin instead of \sin (Anonimo).
...'cos you know that cos ain't \cos, right?
You won't get a sexy tan if you write tan in lieu of \tan.
Take a log for a fireplace, but don't take log for \logarithm.
Avatar utente
Foto UtenteDirtyDeeds
55,9k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7013
Iscritto il: 13 apr 2010, 16:13
Località: Somewhere in nowhere

0
voti

[20] Re: Circuito di Carica/Scarica Supercondensatori

Messaggioda Foto Utentesvato197979 » 27 feb 2013, 17:57

A 200A é sempre piú veloce nel mio caso, di un ordine di grandezza..
nel tuo stiamo a 2 x 10 alla meno 3
nel mio a 5 x 10 alla meno 2
Ma non siamo qua per fare una gara sicuramente.

ma ancora meglio, il magnetotermico non arriva affatto a 200A ma interviene prima: (sempre se riesco a capire sto grafico, inviatoti prima)..
Avatar utente
Foto Utentesvato197979
13 1 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 85
Iscritto il: 22 feb 2013, 12:45

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 40 ospiti