Pagina 1 di 1

Contrasto negli LCD: corretta regolazione

MessaggioInviato: 3 set 2013, 1:04
da StefDrums
Ciao a tutti, devo utilizzare un display LCD HD44780 per un piccolo progetto e vorrei capire "una volta per tutte" qual è il modo corretto per regolare il contrasto.
In tutti i progetti in cui mi sono imbattuto viene generalmente regolato in due modi:

1. Tramite trimmer utilizzato come resistenza variabile.
2. Tramite trimmer utilizzato come partitore di tensione.



I datasheet generalmente sono di costruttori cinesi e non riportano granchè. L'unica cosa che ho pensato è che il PIN del contrasto è controllato in tensione, e più precisamente da una tensione compresa tra Vdd e Vss. E' corretto?

Se il mio ragionamento è giusto, posso utilizzare la "soluzione 2", che mi garantisce maggior precisione rispetto alla "soluzione 1" che (deduco) si affida alle correnti di BIAS del PIN del contrasto?

Grazie a tutti!

Re: Contrasto negli LCD: corretta regolazione

MessaggioInviato: 3 set 2013, 1:41
da PietroBaima
In realtà non andrebbe bene nessuno dei due modi.

Se, invece di prendere i datasheet cinesi (come anche io avevo fatto per capirci qualcosa) prendi i datasheet dei controllori Hitachi che usualmente si usano in quei moduli (uno di loro è il HD44780 della Hitachi, appunto) leggerai che il controllo del contrasto è fatto in tensione e il minimo contrasto si ottiene ponendo all'ingresso 0V, mentre il massimo contrasto si ottiene ponendo all'ingresso 2V circa.
Se si pone più di 2V non succede nulla (non si brucia niente), semplicemente il valore resta saturo al massimo.

Per avere, quindi, la massima capacità di regolazione, contando anche che quei moduli sono alimentati a 5V (per la stragrande maggioranza delle applicazioni) un circuito ben fatto di contrasto sarebbe questo:



Poi, chiaramente, molte volte si rinuncia a fare le cose fatte bene e si taglia la spesa, eliminado il resistore da 15kΩ e il condensatore. Come ti ho già detto non succede nulla, tuttavia la regolazione è meno accurata e a 2/5 della corsa del trimmer si arriva alla luminosità massima.
Risultato? Il circuito che ti ho proposto non lo usa mai nessuno e, di solito, usano mettere il solo trimmer da 10kΩ :(
Per quanto riguarda il primo schema, su alcune application note viene detto chiaramente che non va usato e funziona in modo diverso e impredicibile da display a display. Risultato? siti pieni anche di quel collegamento :(
Come ultima cosa ti segnalo di utilizzare un trimmer normale e non multigiri perché non è il caso.

Se cerchi bene vedrai anche che quella tensione di 2V è indicativa e varia con la temperatura. Andando a memoria mi ricordo che se il display deve funzionare a temperature polari quella tensione può diventare anche negativa e la cosa va prevista nel partitore. (per fortuna non ne ho mai avuto bisogno...)

Scusa se lascio a te la ricerca dei vari datasheet ma ho sonno :mrgreen:
Se li cerchi su RS components non dovresti avere problemi.
Spero di esserti stato di aiuto, con questo è tutto, ti saluto. O_/

Pietro.

Re: Contrasto negli LCD: corretta regolazione

MessaggioInviato: 3 set 2013, 8:23
da StefDrums
Grazie mille, la tua risposta è stata utilissima, e finalmente ho capito!

PS: ovviamente userò un trimmer normale, usarne uno multigiri sarebbe uno spreco.