Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alim PC---->Alim da Banco

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

0
voti

[11] Re: Alim PC---->Alim da Banco

Messaggioda Foto Utentepasciok » 25 giu 2011, 23:28

Infatti io consiglio la modifica prima di metterlo come alimentatore da laboratorio.
Il mio era un ATX 600 W che al momento va da 0 a 23 volt ,con limitazione di corrente da 0,1 fino a 20 A. Che ho impostato come massima per evitare danni al cablaggio.
Ed è anche molto semplice. :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utentepasciok
0 1 2 3
Utente disattivato per decisione dell'amministrazione proprietaria del sito
 
Messaggi: 1054
Iscritto il: 27 mar 2011, 18:04

0
voti

[12] Re: Alim PC---->Alim da Banco

Messaggioda Foto Utenteposta10100 » 26 giu 2011, 0:03

IsidoroKZ ha scritto:Se poi il corto non e` secco, puo` fare danni immondi!

Il corto secco lo intercetta e si spegne, se gli richiedi solo 29.999A... ti lascia andare a fuoco senza lamentarsi! :lol:

O_/
http://millefori.altervista.org
Tool gratuito per chi sviluppa su millefori.

Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa. (A. Einstein)
Se non c'e` un 555 non e` un buon progetto (IsidoroKZ)

Strumento per formule
Avatar utente
Foto Utenteposta10100
5.525 4 10 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 4813
Iscritto il: 5 nov 2006, 0:09

-1
voti

[13] Re: Alim PC---->Alim da Banco

Messaggioda Foto UtenteOlivieroTwist » 26 giu 2011, 0:17

Vedo che avete risposto numerosi! mi fa molto piacere!
Io tenendo conto dei vostri consigli procederei come segue:
-1-sono nella condizione in cui l'alimentatore è staccato da mesi
-2-a ogni filo a cui corrisponde un tensione, collegherei una presa RCA da pannello e la metterei a massa
collegandola al case dell'atx stesso (tranne il viola e il grigio che isolerei con del nastro)
-3-chiuderei l'alimentatore

In questa configurazione, ci sarebbero problemi di sicurezza? ovvero ad alimentatore spento (dopo averlo collegato alla presa almeno una volta) potrei prelevare potenza dagli attacchi RCA ergo potrei fulminarmi/scintille/incendi etc (ho paura per i miei familiari che toccano sempre tutto senza chiedersi mai nulla)

Mi sembra di capire dal contributo di "Layer" che la risposta è no: non può uscire corrente. Correggetemi se sbaglio.

Infine avrei degli output ovviamente a tensione fisso e corrente massimo fisso. (come nei dati di targa che riporto sotto)

Potrei ovviare a questo problema in qualche modo? Cioè la risposta è si immagino, dovrei usare un potenziometro per il tensione, ma cosa per la corrente massima? in modo che un carico esterno per un corto non riesca ad assorbire per esempio più di 2 A.

Vi espongo l'ultimo problema:
Con il mio stagnatore un JBC 30S non riesco a dissaldare il filo viola e il grigio che reputo pericolosi da lasciar liberi nell'atx. Cioè scaldo ma non si dissalda! ciò immagino sia dovuto alla differente temperatura (maggiore) in fase di saldatura? giusto? cheffare?

é poi corretto collegare il verde e il nero?

Vi ringrazio nuovamente... Siete stati oltremodo rapidi! :shock:

Inoltre confermo sono un INESPERTO quindi abbondate pure con i consigli sulla sicurezza..
Allegati
dati di targa.jpg
dati di targa.jpg (83.6 KiB) Osservato 3203 volte
Avatar utente
Foto UtenteOlivieroTwist
3 2
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 19 feb 2011, 1:57

0
voti

[14] Re: Alim PC---->Alim da Banco

Messaggioda Foto Utentepasciok » 26 giu 2011, 0:35

Se l'alimentatore è RHOS serve una bella temperatura per sciogliere la lega che hanno usato.Oppure stagno e pazienza,tenendolo un po' di più,tanto è un filo. :D
In ultima analisi puoi sempre isolare il filo per bene.Tagliandolo e tirando un poco l'isolante per fare affogare il rame e poi isolare con del nastro.
Ma per avere una buona funzionalità e stabilizzazione di quel tipo di alimentatore serve un carico sul ramo a 5 volt. O_/
Avatar utente
Foto Utentepasciok
0 1 2 3
Utente disattivato per decisione dell'amministrazione proprietaria del sito
 
Messaggi: 1054
Iscritto il: 27 mar 2011, 18:04

0
voti

[15] Re: Alim PC---->Alim da Banco

Messaggioda Foto UtenteOlivieroTwist » 26 giu 2011, 0:41

Ok intendi sulla +5 (max 22A)?

Potrei mettere una resitenza se ho capito. Qui le mie conoscenze di elettrotecnica finiscono.
Dimensionarla non sono capace. Mi viene solo in mente che forse potrebbe scaldare moltissimo.
Sapresti darmi una dritta, anche solo un sito o un libro da leggere, che potrebbe illuminarmi su come regolare la corrente?

Così potrei porvi più avanti domande meno "basic"!

Grazie! O_/
Avatar utente
Foto UtenteOlivieroTwist
3 2
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 19 feb 2011, 1:57

0
voti

[16] Re: Alim PC---->Alim da Banco

Messaggioda Foto Utentepasciok » 26 giu 2011, 1:07

Se vuoi modificarlo e regolare corrente e tensione devi almeno postare una foto dell'interno,dove posso recuperare le sigle degli integrati,poi devi sinceramente dire se te la senti,vero che lavori sul lato di bassa tensione ma si tratta sempre di lavorare su apparecchi che sono collegati alla rete elettrica.
Ma è un lavoro da fare con cognizione di causa.
Oltre a procurarti alcuni pezzi,potenziometro multigiri ad esempio.
Devi saper interpretare uno schema elettrico e saperlo verificare sul campo.poiché anche se lo schema è spesso simile non è quasi mai identico. O_/
Se invece lo vuoi tenere fisso serve circa 1 Ampere di carico sul ramo a 5 volt,devi procurarti una resistenza da 4,7 Ohm 20 Watt anche se ne basterebbero 5 io dico 20 per averla più "Fresca" e magari la piazzi nel flusso d'aria della ventola. :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utentepasciok
0 1 2 3
Utente disattivato per decisione dell'amministrazione proprietaria del sito
 
Messaggi: 1054
Iscritto il: 27 mar 2011, 18:04

0
voti

[17] Re: Alim PC---->Alim da Banco

Messaggioda Foto UtenteOlivieroTwist » 26 giu 2011, 8:36

ok vista la mia scarsa esperienza non pretendo di farlo anche regolabile..
Quando apre il negozio di elettronica vado a procurarmi la resistenza che mi hai consigliato adesso leggo qualcosa a riguardo e poi......... si passa alla pratica!

Grazie a tutti!

Arriveranno le foto del lavoro finito!
Avatar utente
Foto UtenteOlivieroTwist
3 2
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 19 feb 2011, 1:57

4
voti

[18] Re: Alim PC---->Alim da Banco

Messaggioda Foto Utenteposta10100 » 26 giu 2011, 9:20

pasciok ha scritto:nvece lo vuoi tenere fisso serve circa 1 Ampere di carico sul ramo a 5 volt,

Oliviero, forse ti è sfuggito questo dettaglio: stai buttando almeno 5W solo per tener accesso l'alimentatore!

Va bene voler recuperare l'esistente ad ogni coso, ma qui sprechi più di quel che risparmi!

O_/
http://millefori.altervista.org
Tool gratuito per chi sviluppa su millefori.

Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa. (A. Einstein)
Se non c'e` un 555 non e` un buon progetto (IsidoroKZ)

Strumento per formule
Avatar utente
Foto Utenteposta10100
5.525 4 10 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 4813
Iscritto il: 5 nov 2006, 0:09

5
voti

[19] Re: Alim PC---->Alim da Banco

Messaggioda Foto UtenteLayer » 26 giu 2011, 10:11

Ciao! Intanto (visto che citavi la mia risposta) confermo che una volta chiuso il tutto e correttamente messo a terra non vi sono pericoli per le persone. Non più di quelli che presenta una qualsiasi apparecchiatura collegata a tensione di rete.
Ora ti faccio una domanda "spiazzante" :lol: Ma... perché (visti tutti i commenti sulle caratteristiche sfavorevoli, tipo assenza controllo corrente, rischio danni, tensioni limitate a quelle disponibili, necessità di assorbimento per il funzionamento, riscaldamento... ) non provi invece a costruirti un alimentatorino da banco come si deve, molto più semplice di uno switching ATX, con regolazione della tensione in uscita (e magari della corrente) e con corrente max. anche solo di 1-2 A?? :shock: Scusa, lo so che non è il tuo progetto base... Ma credo sarebbe più istruttivo per chi inizia ed anche più utile per le tue prove successive e per il tuo laboratorio iniziale! Il progetto è semplice, hai mille possibilità (dai transistor a integrati tipo LM317, 723.... eccccc....). Gli schemi li trovi ovunque, ma se servisse potremmo aiutarti... Vedi tu, ok? ;-) E te lo dico nonostante abbia anche io modificato un ATX per usi però particolari, non come alimentatore da usare per provare i miei progetti. Sono convinto anche io che un ATX se non te la senti di modificarlo, non ha grossa utilità in un laboratorio di elettronica... Facci sapere! O_/
Avatar utente
Foto UtenteLayer
205 3 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 537
Iscritto il: 14 dic 2008, 20:19
Località: Milano

0
voti

[20] Re: Alim PC---->Alim da Banco

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 26 giu 2011, 12:00

Concordo in pieno con il saggio consiglio di Layer.
Pasticciare dentro uno switching non e' ne salutare ne educativo.
Meglio autocostruirsi un buon lineare di bassa potenza e capire cosa si e' fatto! :ok:
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,0k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16323
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 54 ospiti